Dal 4 al 6 maggio torna il vintage di primavera con Verona Legend Cars, salone dell'auto classica ben noto agli appassionati che raccoglie sempre più consensi anche tra gli amanti del motorsport. Perché ad affiancare in Fiera vecchie glorie e capolavori del passato, con 1350 vetture esposte, ci saranno leggende corsare pronte a sfidarsi sul circuito circuito di 1000 metri firmato Aci Verona e concepito per spingere i piloti a dare il meglio di sé.

Il 5 maggio debutta il Primo Trofeo Verona Legend Cars. Con il partenariato di ACI Storico, aperto a tutte le auto della corsa, storiche e moderne, comprese nei regolamenti della Formula Challenge e nella Regolarità Sport. I piloti si sfideranno secondo le categorie di appartenenza per accedere alla finale che si correrà, domenica 6 mattina, con lo stesso modello di auto fornito dall’organizzazione. Al vincitore andrà una Abarth 595 stradale in uso gratuito per un anno. Le iscrizioni sono aperte fino al 29 aprile sui siti internet di Verona Legend Cars e ACI Verona.

Domenica si corre La Sfida dei Campioni, che riunisce le leggende del Mondiale Rally come Miki Biasion, Alex Fiorio, Markku Alén, e  Piero Longhi, vincitore dell’edizione 2017. La sfida è concepita come una serie di duelli nei quali i partecipanti percorrono a coppie l’intero tracciato di gara, alternandosi alla guida sia delle auto vincitrici negli anni ‘80 e ‘90 che della contemporanea Abarth 124.

“È più che un semplice evento – dice Miki Biasion -. È un grande investimento di cultura motoristica ed è rivolto, soprattutto, ai giovani appassionati. Nel confronto tra auto storiche e moderne potranno capire davvero “come eravamo”, quanta strada abbiamo fatto ma, anche, quanto avessero da dire le storiche auto da rally che regalavano grandissima potenza e tantissima passione pur non impiegando l’elettronica delle vetture di oggi”.

PER INFO BIGLIETTI VISITA IL SITO UFFICIALE