Auto storiche, che passione! Se ci pensiamo bene, le attuali auto, sia quelle di tutti i giorni che quelle da competizione, affondano le loro radici nel passato. Per questo è bello riscoprirne la storia, e rivederle in azione fra i tornanti di montagna oppure elegantemente ‘dome’ fra le mura di qualche museo. Per non dimenticare il passato, e per tenervi aggiornati su tutto quello che ACI fa per il nostro patrimonio delle quattro ruote, c’è ACI Storico Magazine, un ‘contenitore’ di servizi dedicati al mondo delle auto classiche, in onda da questa settimana su AutomotoTV, canale 228 di Sky, ma in streaming sul sito www.automototv.it

La cura e la conduzione del programma sono state affidate da ACI alla giornalista Fiammetta La Guidara, da anni collaboratrice del Gruppo Conti, sia di Motosprint che di Autosprint. Dopo un decennio di conduzione per Nuvolari TV (da ‘Anteprima’ allo storico programma ‘Fuoripista’), Fiammetta passa così sul canale di motori antagonista per antonomasia, ormai rimasto l’unico canale esclusivamente motoristico. Nel frattempo, la giornalista di origini romane ha sempre continuato a lavorare in TV come telecronista delle dirette dei campionati italiani di automobilismo e di kart, andando in onda sia su Sportitalia che su AutomotoTV.

MINARDI TESTIMONIAL - Testimonial di ACI Storico è il grande Giancarlo Minardi, che sarà spesso presente agli eventi di Ruote nella Storia.

“Questo è il terzo anno, siamo partiti con tre appuntamenti tre anni fa, quest’anno siamo arrivati a dodici, coinvolgendo gli Automobile Club di tutta Italia”, spiega Minardi. “Questo è un valore aggiunto che ACI Storico sta portando agli appassionati per salvaguardare quello che è uno dei patrimoni più belli che abbiamo in Italia, che sono le auto storiche. E’ bello partecipare e affiancare ACI e ACI Storico in questa missione”, conclude Minardi.

Il prossimo appuntamento per la troupe di ACI Storico Magazine sarà proprio al Minardi Day, al circuito di Imola, nel weekend del 27 e 28 aprile. Naturalmente l’invito a partecipare è aperto a tutti, con le auto storiche e non.

SDOGANARE LE AUTO STORICHE - “La proposta del format dedicato alle auto d’epoca mi ha subito entusiasmata”, dichiara Fiammetta La Guidara. “Ho fatto una scommessa: sdoganare il concetto di auto storiche dal contesto di nicchia e portare una sferzata di modernità nella conduzione e nel taglio dei servizi. ACI Storico è il Club nel Club per la salvaguardia del grande patrimonio automobilistico italiano, ed è il motore di progetti, servizi ed iniziative volte a valorizzare le auto storiche ma anche ad innovare il settore. Questi concetti devono essere trasmessi ad un pubblico eterogeneo. In linea di principio tutti gli appassionati di auto possono esserlo – o diventarlo - anche delle auto storiche”, spiega la nostra collaboratrice.

“Io forse sono troppo di parte, perché amo i motori in tutte le forme e a qualunque epoca appartengano, però ammetto che nel realizzare l’ultimo servizio, proprio ieri, al Museo dell’Automobile di Torino, mi è venuta la pelle d’oca quando mi sono trovata davanti ad esemplari come l’Itala che nel 1907 ha percorso 16.000 km da Pechino a Parigi. Queste emozioni voglio condividerle con tutti gli appassionati” aggiunge Fiammetta.

I CONTENUTI – Il nuovo format televisivo prevede 17 puntate da mezz’ora ciascuna, con cadenza quindicinale. “Ogni puntata conterrà diversi servizi. In apertura ci sarà sempre un servizio dedicato ad appuntamenti di rilievo, come le giornate di Ruote nella Storia, organizzate direttamente da ACI Storico in collaborazione con gli Automobile Club locali, oppure i grandi eventi come il Minardi Day, la Targa Florio Classic o la Coppa d’Oro delle Dolomiti. Poi ci saranno servizi dedicati ai club affiliati ad ACI Storico, alle officine dove si fanno risplendere i tesori del passato, e ai musei dove immergersi completamente nei fasti del passato. E infine, spazio anche alla regolarità per auto storiche”, conclude Fiammetta La Guidara.

Qui la programmazione di ACI Storico Magazine.