Con la giornata di oggi si sono concluse le gare "formato pista" nell'Area 48 - Motul Arena del Motor Show edizione 2016, che da giovedì vedrà l'impiego del tracciato misto-asfalto-terra e di vetture/piloti da rally. La categoria più spettacolare è risultata la Nascar Whelen EuroSeries, e non soltanto per lo spettacolare incidente di Dario Caso che ha consegnato la finale per il 3° posto a Carlo Alberto Forte. Quella per assegnare il Trofeo Angelo Caffi è stata invece più incerta: il primo round è stato vinto da Gianmarco Ercoli, però Alberto Cola si è rifatto nella seconda frazione e ha poi vinto grazie al miglior giro veloce.

«Ho avuto qualche problema alla prima partenza - ha dichiarato alla fine Cola - perché non avevo molta confidenza con la frizione. Così nel secondo round ho preferito far pattinare le gomme ed evitare ulteriori problemi, ed è andata molto meglio. Questo perché è stata la mia prima volta in assoluto che ho guidato questo tipo di macchine - prosegue l'ex pilota Superstars - e all'inizio non sapevo nemmeno come funzionava il cambio... Però l'approccio è stato bello, mi è piaciuta la coppia del motore, ne ha tantissima, e anche la percorrenza di curva è buona nonostante le gomme torcano parecchio. Non è certo un "trattore" come si può pensare. È stato Forte che mi ha convinto a venire, poi ho trovato un accordo con la Caal Racing, con cui avevo già corso e che ringrazio, ed eccomi qua», conclude mostrando le coppe vinte.

Tra un'esibizione di Drifting e l'altra, rimanenti gare della giornata sono state quelle del Formula 2 Italian Trophy: fra le monoposto ha primeggiato Marco Zanasi battendo in entrambi i round Franco Cimarelli, mentre il 3° posto è andato a Bernardo Pellegrini, riuscito a sopravanzare Andrea Fontana (peraltro quest'ultimo con una F4). In precedenza, fra le Sport Prototipo si era imposto Luca Ligato (Osella) vincendo la finale contro Alfredo Varini (Wolf) con Rosario Iaquinta sul terzo gradino del podio battendo Francesco Carini, entrambi su Osella. Infine, nel Trofeo Abarth Selenia con le piccole 500, nonostante un incidente nelle prove iniziali ha vinto il turco Ygit Alparslan Timur battendo Cosimo Barberini, mentre nella gara per il 3° è stato lo svedese Joakim Darbon a battere il connazionale Robin Appelqvist.

Le gare nell'Area 48 proseguono giovedì 7 con i trofei R5, Rally-Terra e Rally-Junior-R2, ad alternarsi con la Superquad Motard Cup e le esibizioni dello stunt Kevin Carmichael.