Da Abu Dhabi: Roberto Chinchero Giornata atipica nel paddock Gp2 e Gp3 di Abu Dhabi. Mentre squadre e piloti di Formula Uno erano impegnati in pista per la giornata di test Pirelli (a porte chiuse), i colleghi delle due serie minori hanno avuto accesso ai box per lavorare in vista delle prove che si protrarranno da domani a venerdì. Unica condizione posta il divieto di fotografare le monoposto di Formula Uno che sfrecciavano a pochi metri. Frenetica l’attività per modellare i tanti sedili dei nuovi piloti, operazione che richiede molto tempo (e pazienza) da parte delle squadre. Tra i tanti volti nuovi che inizieranno domani l’apprendistato in entrambe le categorie c’è Giuliano Alesi. Facilmente identificabile perché accompagnato da papà Jean, arrivato in pista ad inizio giornata. Dopo l’esordio in monoposto in questa stagione nella F.4 francese, il sedicenne figlio d’arte scoprirà domani la Dallara della Gp3 (categoria in cui sarà impegnato il prossimo anno) iniziando le prove con il team Arden. Poi nelle successive due giornate si sposterà di box girando con la vettura della Jenzer. alesi1 Sul fronte italiano domani saranno presenti in pista Antonio Fuoco, con il team Trident, e Leonardo Pulcini, con Jenzer. In Gp2 domani l’unico italiano presente sarà Luca Ghiotto, che esordirà con il team Trident. Nelle giornate successive sono attesi anche Andrea Caldarelli (Russian Time) e Antonio Giovinazzi (Carlin).