Affermazione di Simone Faggioli nel primo round del Civm 2016 disputato oggi (1° maggio) alla Sarnano Sassotetto. Il campione in carica ha conquistato la vetta del 26° Trofeo Lodovico Scarfiotti con il tempo di 4'06”58 al volante della Norma M20 Fc Zytek 2016 utilizzata per la prima volta. Staccato di 5'83 l'abituale rivale Christian Merli, che sull'Osella Fa30 Evo Rpe sull'umido-bagnato di Sarnano non è riuscito a ripetere l'exploit del Rechberg. La top-5 è completata da Omar Magliona, subito sul podio all'esordio Civm sulla Norma-Zytek, e le Osella Pa2000 di Domenico Cubeda, a suo agio sull'umido della gara, e Domenico Scola, ottimo protagonista in prova. In Cn si impone un consistente Luca Ligato sulla Pa21 Evo. Esordio con vittoria nel gruppo Gt per Lucio Peruggini e la Ferrari 458 Gt3 di Af Corse, mentre è mancato il debutto dell'Alfa-Picchio di Marco Gramenzi, 3° in E2Sh sulla 155 Dtm dietro a Manuel Dondi (Fiat X1/) e Marco Sbrollini (Lancia Delta Evo). Tra le Turismo, nessuna sorpresa in gruppo N, dove domina la Mitsubishi di Rudi Bicciato, mentre in gruppo A Salvo D'Amico regola la concorrenza sulla Renault Clio. In Racing Start Oronzo Montanaro è il primo vincitore 2016 e il duello tra Mini con Ivan Pezzolla è condizionato dall'uscita di quest'ultimo subito dopo il via. Secondo a soli 7 decimi è Antonio Scappa, che si aggiudica il gruppo delle aspirate dopo aver sostituito il motore rotto in prova. Gianluca Marchese