Tutto si è deciso al via. Alla prima staccata della gara di qualifica del Blancpain Sprint, in scena a Brands Hatch come seconda prova del campionato, Jules Szymkowiak ha infilato il poleman Franck Perera e i giochi si sono conclusi così. La Mercedes del team HTP del giovane pilota olandese ha sempre tenuto il comando delle operazioni, anche dopo il pit-stop quando sulla vettura tedesca è montato l’esperto Bernd Schneider. Niente da fare per Perera e Marlon Stockinger, alternatisi sulla Audi R8 LMS del team ISR e costantemente in seconda posizione. Gara quindi piuttosto noiosa, ma non poteva essere diversamente su un circuito come quello di Brands Hatch, certamente ormai vecchio e poco incline ai sorpassi per delle vetture Gran Turismo. Terza piazza per un’altra Audi, quella del team WRT affidata a Christopher Mies ed Enzo Ide. La McLaren del team Garage 59 ha perso la quarta piazza per un pit-stop non felice e poi Alvaro Parente ha pensato bene di centrare Dominik Baumann beccandosi un drive through. Quarti hanno così concluso Jaafar-Schmid con la seconda Mercedes HTP mentre quinti hanno terminato Laurens Vanthoor e Frederic Vervisch con l’Audi WRT, vincitori del primo appuntamento Blancpain Sprint a Misano. Massimo Costa