A vincere a Brands Hatch nella gara tipo Sprint della Blancpain Series è stata ancora una volta un’Audi WRT, come a Misano. Ma sul gradino più alto del podio non sono saliti Laurens Vanthoor e Frederic Vervisch, come in riva all’Adriatico e neanche l’altro equipaggio top della squadra belga, Robin Frijns e Dries Vanthoor. A conquistare il successo sono stati Christopher Mies ed Enzo Ide, che di certo non hanno il ruolo di “prime guide” nella squadra di Vincent Vosse, però per tutto il weekend sono stati velocissimi e soprattutto hanno meritato di alzare la coppa del primo classificato. Partiti terzi dopo la gara di qualifica, Ide prima e Mies poi non hanno sbagliato nulla. Ad aiutarli, la mossa della WRT di “pittare” molto presto rispetto alla Mercedes in pole di Szymkowiak-Schneider e alla veloce Bentley di Soucek-Soulet. Mies si è così ritrovato davanti a loro e ha saputo difendersi molto bene dagli attacchi di Szymkowiak con la Mercedes del team HTP. Sul traguardo, Mies e il giovane olandese sono stati divisi da appena mezzo secondo, più lontana la Bentley. Quarto posto per la McLaren di Bell-Parente mentre quinta ha chiuso l’Audi di Stockinger-Perera, con quest’ultimo che aveva siglato la pole il sabato. Ma l’equipaggio della ISR non l’ha saputa sfruttare. Massimo Costa