AGGIORNAMENTO - Ancora una volta, questo fine settimana, Matteo Cairoli ha subito una penalità. Il comasco, a Spa autore della pole, ma poi retrocesso di tre posizioni sulla griglia per avere “infranto” il regime di bandiere gialle nel corso delle libere del venerdì, ha conquistato in gara il terzo posto. Ma il sorpasso effettuato dal pilota del team Fach Auto Tech all’Eau Rouge nei confronti di Christian Engelhart che scattava proprio davanti a lui, è stato ritenuto irregolare dal momento che nella manovra è finito ben oltre il limite del tracciato. I commissari hanno pertanto deciso di infliggergli un secondo: quanto è bastato insomma per estrometterlo dal podio, facendolo retrocedere quarto.

SPA-FRANCORCHAMPS. A Spa, prima vittoria nella Porsche Mobil 1 Supercup per Matthieu Jaminet. Il francese del team Martinet by Almeras, dopo essersi avviato dalla prima fila a fianco del leader del campionato Sven Müller, è riuscito a superare il tedesco dopo una breve neutralizzazione con la safety car resasi necessaria a causa di un contatto nelle retrovie al pronti-via. Dal quel momento in poi, Jaminet non ha più lasciato in comando, con Müller viceversa insediato in un paio di occasioni da Matteo Cairoli.

Il comasco, in qualifica autore della pole, era stato costretto ad avviarsi quarto per una penalità di tre posizioni inflittagli in seguito a un’infrazione delle bandiere gialle al termine delle prove libere di venerdì. L’italiano del team Fach Auto Tech ha avuto però subito ragione di Christian Engelhart, che scattava proprio davanti a lui, andando così a completare un podio interamente monopolizzato dai tre piloti Porsche Junior. In campionato Müller, che giungeva a questo settimo dei nove round del calendario con un vantaggio di soli due punti su Cairoli, ha potuto leggermente allungare. Il prossimo round è in programma a Monza il prossimo fine settimana.