In occasione dell'ultima tappa della stagione 2016 del Mondiale Turismo, Volvo ha deciso che sulla sua seconda vettura tornerà a schierare Robert Dahlgren, al posto di Fredrik Ekblom. L'esperto pilota svedese era già salito sulla S60 Tc1 in Portogallo ed Argentina, prima di tornare ad impegnarsi verso il titolo svedese turismo, poi perso all'ultima gara nei confonti del compagno di squadra Richard Göransson.

Il 36enne ha poi anche continuato i test con la S60 muletto, che verrà poi usata come terza vettura la prossima stagione, ed è facile aspettarsi che sarà proprio Dahlgren il terzo pilota ufficiale della casa di Göteborg nel 2017.

"Il programma di sviluppo mi ha tenuto molto impegnato in quest'ultimo periodo, sono davvero onorato di poter correre in Qatar e vedere i progressi direttamente in pista e in condizioni di gara vera. Non vedo l'ora di cominciare", ha commentato Dahlgren.

Sulla prima vettura ci sarà invece ancora Thed Björk come in tutte le gare del 2016, che spera di poter ripetere la vittoria ottenuta nella Opening Race in Cina: "Mi sento molto carico dopo la vittoria di Shanghai, conquistarla all'ultima curva dell'ultimo giro è stato fantastico. In questa prima stagione abbiamo superato ogni aspettativa, sia nei weekend di gara che nei risultati ottenuti nei test. Per questo non vedo l'ora di essere nuovamente in pista in Qatar", ha dichiarato lo svedese.

Alexander Murdzevski Schedvin, responsabile di Polestar-Motorsport, ha aggiunto: "La sosta ci è servita per proseguire i test di sviluppo, quindi la speranza è ripartire dalla vittoria cinese e concludere l'annata con un bel risultato anche in Qatar".