Come anticipato lo scorso novembre, quando era sceso in pista al Nurburgring per una prima sessione di test, Mick Schumacher passa di categoria e nel 2017 correrà nel FIA F.3 European Championship. Il figlio di Michael, che proprio tre anni fa rimaneva vittima dell'incidente sciistico di Meribel, rimarrà con il team Prema, vivaio di campioni e squadra con la quale ha terminato il 2016 al secondo posto sia nella F4 italiana che in quella tedesca. 

Il team principal Angelo Rosin ha commentato: "Siamo elettrizzati di continuare a lavorare con Mick nel 2017. Non è soltanto un pilota dotato, è un ragazzo eccezionale e ha già dimostrato di avere tutto ciò che serve per essere al top. Debuttare in un campionato così competitivo non sarà semplice ma noi gli daremo il massimo supporto". 

Schumi junior, che il prossimo marzo compirà 18 anni, erediterà il sedile lasciato libero da Lance Stroll, campione F3 volato nel Circus a sostituire Felipe Massa (anche se è praticamente ormai certo che prenderà il posto di Bottas visto il terremoto provocato dal ritiro di Rosberg): "La F3 sarà un passo importante per me - ha commentato Mick - e sono emozionato di cominciare il nuovo anno. Inoltre sono molto felice di rimanere con la Prema, perché è un team molto professionale e con loro sarò in grado di imparare molto. La prossima stagione sarà una bella sfida ma durante i test delle scorse settimane ho scoperto che le F3 sono molto divertenti. Non vedo l'ora che arrivi il 2017!"