Il Consumer Electronics Show è una delle più importanti fiere dell'elettronica di tutto il mondo, e durante il suo svolgimento vengono presentati i nuovi prodotti prima della loro commercializzazione. E proprio in quest'ambito si è addentrata la Formula E, per disputare in Nevada la sua gara virtuale, la VISA Vegas eRace. Tappa che cade "a puntino" per andare anche a riempire la "voragine" del calendario di Stagione 3, tra la tappa di Marrakech di novembre e quella di Buenos Aires di febbraio.

E l'evento è interessante perché metterà in scena una sfida tra piloti "reali", cioè i venti titolari che corrono con le Spark elettriche nei circuiti cittadini in giro per il mondo, e dieci specialisti di corse on line, selezionati fra il 16 ottobre e il 4 dicembre scorsi in quattro differenti eventi, svolti sulle versioni virtuali delle piste di Long Beach, Parigi, Berlino e Londra.

Da impressione il montepremi in palio. Infatti innanzitutto ciascuno dei qualificati, così come ogni vero driver di Formula E, riceverà 20.000 dollari quale premio di ingaggio. Poi ci sarà un premio per i primi dieci al traguard, con addirittura 200.000 dollari per il vincitore, 100.000 al secondo classificato, 50.000 all’occupante dell’ultimo gradino del podio, e così via a scalare dalla quarta alla decima piazza: 42.500, 35.000, 32.500, 30.000, 27.500, 25.000 e 22.500 USD. La pole position varrà 25.000 dollari ed il giro più veloce 10.000.

I dieci sim-driver sono stati assegnati, tramite sorteggio, ognuno ad una delle squadre reali. E tra di loro ci saranno anche i due italiani Enzo Bonito e David Greco. Ma sicuramente da temere per tutti ci sarà la presenza del fenomeno delle gare al pc Greger Huttu, uno dei ben quattri finlandesi al via. Poi giusto segnalare la presenza del britannico Graham Carroll, ex pilota che nel 2015 si aggiudicò il Formula Ford Festival prima di dover troncare la sua carriera nello sport dei motori per il motivo più classico: mancanza di budget.

Alejandro Agag, fondatore e CEO della Formula E, ha dichiarato: "Mi piacerebbe accogliere ufficialmente i ‘sim racers’ che si sono qualificati attraverso il ‘Road to Vegas Challenge’, la lotta per partecipare alla VISAVegas eRace inaugurale. Ho seguito i progressi di tutti questi concorrenti virtuali durante il processo di qualificazione, e non vedo l'ora di vederli sulla stessa pista con il resto della griglia dei piloti di Formula E”.

E ancora. “L'accessibilità e l'impegno dei nostri tifosi e appassionati sono due dei pilastri chiave della categoria che abbiamo voluto creare. Non c’è modo migliore per promuovere il nostro ambiente da corsa di mettere insieme i migliori piloti al simulatore del pianeta per competere con gli stessi colori e le stesse auto, benché virtuali, delle loro controparti di Formula E. E sarà interessantissimo vedere chi uscirà in cima alla classifica".

La gara sarà visibile in diretta su www.twitch.tv, però sarà alle 16 di Las Vegas e quindi all'1 di mattina di domenica per l'Italia.

Questa la "griglia di partenza":

In grassetto i piloti "virtuali" selezionati
VISA Vegas eRace
# Pilota Naz. Team
2 Sam Bird GB DS Virgin Racing
3 Nelson Piquet Jr. BR NextEV NIO
4 Stéphane Sarrazin F Venturi Formula E
5 Maro Engel D Venturi Formula E
6 Loïc Duval F Faraday Future Dragon Racing
7 Jérôme D'Ambrosio B Faraday Future Dragon Racing
8 Nicolas Prost F Renault e.dams
9 Sébastien Buemi CH Renault e.dams
11 Lucas Di Grassi BR ABT Schaeffler Audi Sport
18 Greger Huttu FIN Panasonic Jaguar Racing
19 Felix Rosenqvist S Mahindra Racing
20 Mitch Evans CH Panasonic Jaguar Racing
23 Nick Heidfeld D Mahindra Racing
25 Jean-Éric Vergne F Techeetah
26 Aleksi Uusi-Jaakkola FIN Andretti Autosport
27 Robin Frijns NL Andretti Autosport
28 Antonio Félix Da Costa P Andretti Autosport
29 Olli Pahkala FIN Mahindra Racing
33 Ma Qing Hua CN Techeetah
37 José María López RA DS Virgin Racing
38 Enzo Bonito BR Techeetah
42 David Greco I Renault e.dams
44 Graham Carroll GB DS Virgin Racing
55 Aleksi Elomaa FIN Venturi Formula E
66 Daniel Abt D ABT Schaeffler Audi Sport
67 Bono Huis NL Faraday Future Dragon Racing
68 Petar Brljak HR NextEV NIO
77 Patrik Holzmann D ABT Schaeffler Audi Sport
88 Oliver Turvey GB NextEV NIO