Si è chiusa a favore di Job Van Uitert la terza gara della Formula 4 tricolore al Mugello. L’olandese del team Jenzer, che aveva percorso pochi chilometri nelle prime due gare a causa di ritiri particolarmente sfortunati, ha potuto contare su delle gomme meno usurate rispetto agli avversari, andando subito all’attacco e rimontando dalla quinta posizione sino alla leadership. Partito dalla pole position, l’estone Juri Vips si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio, per altro contesogli in una sfida d’alto profilo dal bravo Lorenzo Colombo. A sua volta tra i piloti più delusi dall’inizio del weekend, Sebastian Fernandez ha rimontato con aggressività passando al quarto posto il compagno in BhaiTech Leonardo Lorandi

Il bresciano, che ha centrato una nuova vittoria tra i rookie, ha preceduto sul traguardo il rivale diretto Enzo Fittipaldi. Il brasiliano, portacolori Prema e della Ferrari Driver Academy, è apparso in costante miglioramento. Partito dal quattordicesimo posto dopo che in qualifica 2 non era riuscito ad effettuare un secondo tentativo a gomma nuova, Marcus Armstrong ha mantenuto la testa del campionato con un recupero sviluppatosi principalmente nel corso del primo passaggio.

Da sottolineare la doppia partenza, resasi necessaria da un incidente che, sulla griglia, ha visto Mickael Grosso centrare Kush Maini, rimasto fermo in piazzola, oltre ad un contatto con tanto di ribaltamento che ha messo KO Giacomo Bianchi e Aldo Festante negli ultimi istanti di gara, senza fare a tempo a chiamare in causa la safety-car.

L’ordine d’arrivo della terza gara della Formula 4 Italia al Mugello (top-10):

1 - Job Van Uitert - Jenzer - 16 giri
2 - Juri Vips - Prema - 7"824 
3 - Lorenzo Colombo - BhaiTech - 8"177 
4 - Sebastian Fernandez - BhaiTech - 9"037
5 - Leonardo Lorandi - BhaiTech - 11"009 
6 - Enzo Fittipaldi - Prema - 12"875 
7 - Artem Petrov - DR Formula - 12"997 
8 - Marcus Armstrong - Prema - 16"734 
9 - Ian Rodriguez – DRZ Benelli - 24"094 
10 - Federico Malvestiti - Jenzer - 24"724 

In campionato
1. Armstrong 157; 2. Colombo 145; 3. Van Uitert 124; 4. Fernandez 115; 5. Petrov 113; 6. Lorandi 94; 7. Vips 88; 8. Rodriguez 64; 9. Zendeli 57; 10. Drugovich 52.