HOCKENHEIM. Dopo aver malamente sprecato il primo match point disponibile a Spielberg, Lando Norris non ha perso tempo nell’ultimo fine settimana della stagione e già nella prima delle tre manche a disposizione s’è laureato campione continentale della categoria. Gli bastavano tre punti, e la piazza d’onore colta nella frazione del sabato mattina è stata sufficiente per mandare questa stagione in archivio.

Il successo del diciassettenne di Bristol vale molto, per come è stato conquistato e per il valore degli avversari. Lando è sbarcato nella terza serie europea sul finale della passata stagione, disputando la prova conclusiva di Hockenheim e il successivo Gran Premio di Macao con il Carlin Motorsport, una squadra considerata allo sbando. Inoltre, sulla sua strada il teenager inglese si è trovato degli ossi durissimi come il duo della Prema composto da Callum Ilott e Maxi Gunther e lo svedese della Motopark, junior BMW, Joel Eriksson.

Ilott sarebbe maturo per debuttare sulla McLaren in Formula 1 già nella prossima stagione, come accaduto a Lance Stroll e Max Verstappen. Lo junior driver della Casa di Woking sarà invece con ogni probabilità nel prossimo campionato di Formula 2.

Nell’ultimo appuntamento del 2017 la terza serie europea non ha soltanto festeggiato il nuovo campione. Il Team Prema ha mantenuto lo scettro, per la settima stagione consecutiva, di squadra regina della categoria.

I piloti di Renè Rosin si sono letteralmente scatenati nella seconda frazione, quando con Callum Ilott, Maxi Gunther e Guanyu Zhou hanno monopolizzato il podio grazie ad una perentoria tripletta. Lo junior driver della Mercedes ha poi ritrovato il successo nella manche finale della domenica, dove è salito sul gradino più alto del podio precedendo Joel Eriksson e il compagno di squadra Guanyu Zhou.

Il pilota bavarese della Prema, al quinto centro stagionale, non è riuscito a difendere la piazza d’onore dagli attacchi di Joel Eriksson. Il driver svedese della Motopark nel round finale della stagione ha conquistato la settima vittoria stagionale, una piazza d’onore e un quarto posto, mentre Maxi Gunther ha steccato nella prima manche, quando ha chiuso al decimo posto. Sempre in casa Prema, ha chiuso positivamente la stagione il pilota cinese del Ferrari Driver Academy Guanyu Zhou, che ha colto due terzi posti che portano a cinque il suo bottino stagionale.