C'è voluto lo spareggio fra René Rast e Helio Castroneves per decidere il team vincitore della Nations Cup, la gara a squadre nazionali, in questa prima giornata della Race of Champions in Arabia Saudita (prima volta in Medio Oriente). E il campione DTM ha portato nuovamente al successo la Germania, assieme a Timo Bernhard, mentre la squadra LatinoAmericana era composta anche da Juan Pablo Montoya. Peraltro il colombiano aveva fatto passare la semifinale contro il Team Nordic di Tom Kristensen e Petter Solberg, mentre la Germania aveva prevalso contro gli arabi Ahmed Bin Khanen e Yazeed Al-Rajhi.

La giornata era comunque partita con una differente tipologia di gara rispetto a quella consueta a inseguimento nello stadio King Fahad di Riyadh: parliamo della eROC, la sfida per i "simracer" che si sono impegnati sia alla postazione computerizzata sia in pista. Ed è stato proprio il gran controllo mostrato con la macchina reale a permettere all'italiano Enzo Bonito (vedi foto sopra) di vincere questa eRace of Champions guadagnando così pure l'accesso alla gara "vera", in squadra con un altro nome noto nell'ambiente delle corse virtuali, Rudy van Buren. Purtroppo per loro sono andati subito a scontrarsi contro piloti fortissimi come i nordici, e così non hanno passato il turno, difendendosi tuttavia onorevolmente.

La manifestazione prosegue sabato con la Race of Champions "individuale", visibile in streaming via internet a partire dalle ore 14 italiane.