Non c'è stato nemmeno bisogno di ricorrere alle KTM previste per la terza sfida finale, nel tracciato ricavato all'interno dello stadio King Fahad: David Coulthard è stato velocissimo senza sbagliare nulla, e così ha battuto l'altro finalista Petter Solberg prima con le Whelen Nascar e poi con le biposto spider Vuhl. Lo scozzese si è così aggiudicato la Race of Champions edizione 2018, disputata per la prima volta in Arabia Saudita, per la precisione a Riyadh.

Colthard peraltro era già stato perfetto nel "regolare" per soli 13 centesimi anche il fortissimo Tom Kristensen in prefinale, dopo che il danese aveva a sua volta battuto per un soffio nei "quarti" un altro dei favoriti, Juan Pablo Montoya. Nel caso di Solberg, invece, l'accesso in finale è stato guadagnato battendo lo specialista dei rallycross Johan Kristoffersson.

Poca fortuna per il formulista Lando Norris: in una sfida alla guida dei grossi pick-up Xtreme, ha allargato troppo incocciando nelle protezioni, e lo "svergolamento" della ruota anteriore che ha ceduto si è ripercosso sul volante, facendogli male a una mano.

Concludiamo ricordando che ieri nella Nations Cup, la gara a coppie, ha vinto la rappresentativa della Germania (con René Rast e Timo Bernhard) mentre nella eROC virtuale ha primeggiato l'italiano Enzo Bonito.