Una parentesi di due stagioni in Formula 1, le porte chiuse in Sauber ed ecco il ritorno di Pascal Wehrlein nel DTM. Sempre all'interno della famiglia Mercedes, prospettiva confermata da Toto Wolff a seguito dell'annuncio della coppia 2018 Leclerc-Ericsson in Sauber e delle chance nulle di entrare in gioco per il sedile Williams poi andato a Sergey Sirotkin. Sarà un addio al DTM con sei piloti sulle Mercedes-AMG C63, prima che la casa di Stoccarda rivolga il proprio impegno alla Formula E, accanto alla Formula 1.

«Associo ricordi fantastici al DTM, non ultimo il titolo vinto nel 2015. Ho seguito la categoria da vicino mentre ero impegnato in Formula 1. Dall'ultima gara corsa a Hockenheim nel 2015 sono cambiate molte cose nel DTM. Amo le sfide e non vedo l'ora di scendere in pista con la nuova macchina», ha raccontato Wehrlein, 23 anni, con un palmares nella serie tedesca che registra 3 vittorie e 6 podi in 38 gare, tra il 2013 e il 2015. Da terzo pilota Mercedes F1 si prospetta, invece, un impegno molto limitato in pista, non da ultimo per la necessità di impiegare i piloti rookie in parte delle giornate di test infracampionato. 

«Pascal si è adattato in fretta al DTM, divenendo il più giovane campione nella storia della categoria nel 2015. E' un contatto che non si è mai interrotto in questi anni di impegno in Formula 1, sono cambiate tante cose nel DTM: nuove macchine, nuove gomme e regole, ma siamo fiduciosi troverà in fretta la strada giusta con l'esperienza e l'impegno che riverserà», le parole di Ulrich Fritz, capo di Mercedes-AMG Motorsport.

Oltre a Wehrlein, Mercedes schiererà Gary Paffett, Paul Di Resta, Lucas Auer, Edoardo Mortara. Tra Formula E con Venturi HWA – primo assaggio indiretto di serie elettrica per Mercedes – e ruote coperte, Mortara si prepara alla nuova stagione: «C'era tanto da imparare nel primo anno insieme in DTM. Abbiamo mancato un paio di punti ma, in definitiva, abbiamo scoperto di essere sulla giusta strada nelle gare conclusive. Non ho corso una stagione straordinaria (14° in classifica, con 61 punti; ndr) pertanto non vedo l'ora di far molto meglio quest'anno. Partiremo nuovamente da zero, con nuove regole e spero possa essere una stagione di successi».