Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato austriaco del Red Bull Ring, a chiusura del sesto atto stagionale, il ventitreenne pilota moscovita Artem Markelov ha colto il terzo successo stagionale dopo essere scattato dal vertice dello schieramento di partenza.

Come in occasione della manche disputata ieri, lo start è avvenuto in regime di safety-car al fine di limitare i problemi ai propulsori Mecachrome, e alle relative componenti elettroniche, che nella prima fase della stagione hanno causato un numero considerevole di stalli sulla griglia. Alle spalle del vincitore, ha concluso un ottimo George Russell, risalito con gran determinazione dall’ottavo posto. Terzo ha chiuso il brasiliano Sergio Sette Camara.

Solida quarta piazza per posizione per il portacolori del Ferrari Driver Academy Antonio Fuoco, autore di un bel sorpasso nelle ultime battute di gara ai danni nel pilota nipponico Tadasuke Makino. Luca Ghiotto, nel contesto di un fine settimana nel quale il pilota veneto non ha mai potuto disporre di una vettura competitiva, non è riuscito ad inserirsi nella top-ten. Il Team Trident ha colto la settima posizione con Santino Ferrucci e la decima con Arjun Maini mentre la Prema Racing ha colto la quattordicesima piazza con Nyck de Vries.

Al vertice della graduatoria di campionato George Russell capeggia con dieci lunghezze di vantaggio nei confronti di Lando Norris, soltanto undicesimo nella corsa odierna. Il prossimo appuntamento stagionale è previsto tra sette giorni sulla leggendaria pista britannica di Silverstone.