Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato vallone, a chiusura del nono atto stagionale, il ventitreenne driver canadese del Team DAMS Nicholas Latifi ha colto il secondo successo nella categoria, ponendo fine ad un digiuno che perdurava dalla corsa di Silverstone della passata stagione.

Il driver nordamericano, al terzo anno nella serie, è ben scattato dalla prima posizione in griglia e ha dominato la corsa precedendo sotto la bandiera a scacchi il portacolori del Carlin Motorsport Lando Norris, abile a resistere sul finale agli attacchi di Alex Albon. Il vincitore della Feature Race Nyck de Vries ha ceduto di schianto sul finale a causa del degrado termico agli pneumatici dopo aver a lungo occupato la piazza d’onore.

Luca Ghiotto, secondo sulla griglia di partenza, ha chiuso in sesta posizione e ha preceduto sotto la bandiera a scacchi il leader della graduatoria di campionato George Russell. L’alfiere veneto di Adrian Campos ha dovuto rallentare il ritmo a causa del forte degrado agli pneumatici. Il driver indiano del Team Trident Arjun Maini ha chiuso la zona punti conquistando l’ottava posizione al termine di una convincente rimonta.

I nostri portacolori Antonio Fuoco e Alessio Lorandi hanno stallato al via e sono stati costretti ad una corsa in rimonta. Il ventiduenne driver di Cariati che porta i colori del Ferrari Driver Academy è stato costretto ad un cambio gomme supplementare a causa del degrado agli pneumatici e ha chiuso a fondo gruppo. Il diciannovenne driver lombardo, alla seconda presenza nella categoria, è stato protagonista di un convincente recupero che l’ ha portato alla quindicesima posizione finale.

Al vertice della graduatoria di campionato, la settima posizione consente a George Russell di mantenere la leadership con soltanto cinque lunghezze di vantaggio sul connazionale Lando Norris. Il prossimo appuntamento stagionale è previsto tra sette giorni sul circuito lombardo di Monza, in concomitanza con l’attesissimo Gran Premio d’Italia