Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato lombardo, a chiusura del decimo atto stagionale, il ventenne junior driver della Mercedes George Russell ha colto il quinto successo nella categoria, ponendo fine a un digiuno che perdurava dalla corsa disputata nello scorso mese di luglio sui saliscendi del Red Bull Ring. Il quinto centro stagionale legittima pienamente la leadership del portacolori della parigina Art Grand Prix al vertice della graduatoria di campionato. Il rookie di Norfolk ha approfittato di un errore commesso dall’esperto driver moscovita Artem Markelov per conquistare il successo sul tracciato brianzolo. Il pilota della Russian Time ha confermato la piazza d’onore colta nella Feature Race e preceduto il brasiliano Sergio Sette Camara.

Rimarchevole la sesta posizione colta dall’alfiere del Campos Motorsport Luca Ghiotto, nonostante il pilota di Arzignano abbia accusato nel corso del fine settimana evidenti problemi di grip. Antonio Fuoco, costretto a scattare da fondo griglia a causa di un’irregolarità nella mappatura della centralina della sua vettura, accertata in sede di verifica al termine della Feature Race, ha colto una solida decima posizione in rimonta alle spalle del driver indiano del team Trident Arjun Maini.

Il rookie Alessio Lorandi aveva le carte in regola per chiudere nella top-ten, ma un taglio alla prima variante non gli ha consentito di andare oltre la dodicesima posizione.

Al vertice della graduatoria generale George Russell ha portato a ventiquattro lunghezze il suo vantaggio sul diretto rivale Lando Norris, che ha colto la quinta posizione nella manche odierna. Nonostante non abbia conquistato punti nella Sprint Race, l’alfiere olandese della Prema Racing Nyck de Vries occupa la quinta piazza nella classifica di campionato. Il prossimo appuntamento stagionale è previsto sull’impegnativa pista di Sochi l’ultimo fine settimana di settembre.