Con una pole position e due brillanti secondi posti è un esordio da incorniciare quello di Francesco Maria Fenici nell'automobilismo. Il 29enne pilota romano dalle origini reatine ha stupito alla sua “prima” assoluta nel motorsport al volante della Porsche Cayman GT4 ClubSport del team Amag First Rennsport - Centro Porsche Lugano, sulla quale a Le Castellet ha affrontato il secondo round della Porsche Sports Cup Suisse.

Durante il weekend il portacolori della FF Motorsport è stato autore di una progressione notevole, che sulla pista francese (mai vista prima) lo ha portato a girare dagli oltre 2 minuti e 20 delle prove libere al 2'16”425 con il quale ha conquistato una clamorosa pole position all'esordio nella sua categoria (la Porsche Cayman Cup che schiera le GT4 ClubSport).

Alla pole position era seguita anche la vittoria con giro più veloce nella gara sprint di mezzora, ma una discutibile penalità di 10 secondi per track limit (infranti solo per evitare un tamponamento con una vettura lenta) lo ha poi classificato secondo.

La piazza d'onore è stata comunque accolta con massima soddisfazione da tutto l'entourage del pilota laziale, Max Busnelli compreso, coach driver dalla comprovata esperienza che lo ha poi coadiuvato in equipaggio nella gara endurance prevista al Paul Ricard come gran finale del weekend con tutte le 57 Porsche (GT3 R, GT3 Cup e GT4) del monomarca svizzero in pista.

Scattato in questo caso secondo tra le Cayman GT4 ClubSport, nella 100 Miglia Fenici ha bissato il piazzamento sul podio di categoria, guidando per 15 dei 26 giri percorsi a coronamento di una prestazione convincente, con diversi sorpassi e molto accurata nel “traffico”, frutto anche del grande lavoro di preparazione affrontato con la squadra fin dai test di aprile. E ora il prossimo impegno è in programma tra un mese a Imola.