È in corso a Daytona la “Roar Before the Rolex 24”, vale a dire la tre giorni di prove in preparazione alla famosa 24 Ore che si correrà a fine mese e che aprirà la stagione Imsa della serie Tudor-Uscc. Nella prima giornata hanno svettato le Ford Ecoboost, in particolare quella n.01 di Chip Ganassi guidata da Scott Dixon che ha preceduto per 99 millesimi il compagno di squadra Joey Hand con la n.02. Terza invece la Corvette DP n.5 della Action Express con Sebastian Bourdais, staccata di meno di 2 decimi. Per quanto riguarda la presenza degli italiani, ricordiamo quella dei due Max, entrambi con delle Corvette DP: Angelelli è assieme ai fratelli Taylor sulla n.10 che ha segnato il sesto tempo, subito davanti alla n.31 che Papis condivide con Curran-Cameron-Keen. Terzo tempo fra le GTLM invece per Rigon che guida assieme a Kaffer la Ferrari 458 n. 62 di Risi Competizione, mentre Rugolo è più indietro in GTD con la Ferrari n.49. Infatti ricordiamo che oltre ai Prototipi dell’assoluta corrono altre tre categorie: la Prototype Challenge, in pratica la LMP2 americana, dove il più veloce è risultato Renger van der Zande sulla Oreca n.8; la GTLM in cui ha primeggiato Pedro Lamy con la Aston Martin n.98; infine la GTD dove ha svettato Marc Goossens con la Viper n.33. Maurizio Voltini B673lZkCIAAVWZn B627HoICMAAe7Oz