Dominando la seconda parte della corsa sul veloce ovale di Fort Worth, Scott Dixon ha conquistato la sua seconda vittoria dell'anno in IndyCar al Texas Motor Speedway. Ad aiutarlo sono state le decisioni tecniche del team Ganassi, che hanno portato lui e i compagni di colori a correre con una configurazione aerodinamica più carica. Nel finale, la scelta ha fatto la differenza, e Dixon ha preceduto sul traguardo Kanaan. Più staccate le prime due vetture del team Penske, quelle di Helio Castroneves e Juan Pablo Montoya. Il colombiano ha incrementato la sua leadership in classifica approfittando dei problemi di handling occorsi a Will Power, tredicesimo. Con un pacchetto ancora inferiore a quello dei rivali di casa Chevy, tre piloti Honda hanno tentato di effettuare una sosta in meno prima di trovarsi a dover rallentare nelle battute conclusive: Marco Andretti ha chiuso quinto davanti a Carlos Munoz, mentre Ryan Briscoe, sostituto di James Hinchcliffe, si è piazzato ottavo alle spalle anche di Charlie Kimball. Marco Cortesi