Sarà Will Power a partire in pole a St. Petersburg nel round d’apertura della IndyCar 2017. Il pilota australiano ha messo a segno la sua settima partenza al palo in otto apparizioni sul tracciato della Florida, ribaltando per il Team Penske gli esiti delle libere che vedevano al top le vetture motorizzate Honda.

Sopravvissuto ad un ultimo giro di fuoco, con tanto di muretto pizzicato in uscita di curva, Power ha preceduto Scott Dixon, complice un errore del neozelandese di Ganassi. A seguire James Hinchcliffe e Josef Newgarden, al debutto per il team Penske. Solo due le macchine del cravattino (e del Capitano) in Q3: in terza fila Takuma Sato, per la prima volta con il team Andretti, e Tony Kanaan. Fuori al Q1 sia il campione Simon Pagenaud, sia Helio Castroneves, mentre Ryan Hunter-Reay è stato eliminato nel Q2. Nemmeno un giro per Sebastien Bourdais, andato lungo nelle barriere mentre si lanciava ad inizio sessione.