Dopo aver perso il successo lo scorso anno per una gomma difettosa, Martin Truex Jr. ha conquistato al Kansas Speedway una netta affermazione nell’undicesimo round della Nascar 2017. Sul tracciato “cookie cutter” (espressione equivalente a “fatto con lo stampino” e riferita a tutta l’attuale generazione di piste da un miglio e mezzo, nate da un progetto simile) il pilota del team Furniture Row ha dominato conducendo 107 giri ed imponendosi su Brad Keselowski. Concitato il finale con un trio in piena lotta per la piazza d’onore e che ha coinvolto il portacolori Penske, Kevin Harvick e Ryan Blaney, partito dalla pole. Alla fine, l’esperienza ha avuto la meglio con Blaney quarto alle spalle di Harvick. 

A seguire Kyle Busch è stato il migliore dei piloti del Joe Gibbs Racing: incredibile come, ancora una volta, sia stata la vettura “satellite” di Truex la migliore e la più convincente del pacchetto Toyota. Alle spalle di Kyle Larson, settimo posto per Daniel Suarez, col messicano che ha ripetuto il suo miglior risultato in carriera, mentre Jamie McMurray ha confermato il grande potenziale del team Ganassi nell’inizio stagione: se il campionato si giocasse solo sui punteggi come una volta, Larson sarebbe già da considerare in fuga. Invece, se la dovrà nuovamente vedere con i rivali nei playoff.

Da segnalare anche l’incidente che ha mandato in ospedale Aric Almirola. Il pilota di Richard Petty è stato elitrasportato via dalla pista cosciente ed in condizioni stabili dopo essere piombato su Danica Patrick. La rappresentante del team Stewart-Haas era stata spedita a muro da Joey Logano quando, in fase di frenata, un problema ad un disco aveva fatto scartare violentemente la sua Ford. Arrivando a gran velocità Almirola non è riuscito a rallentare in tempo per evitare gli avversari, trovandosi coinvolto in un brutto impatto. Contatto anche per Jimmie Johnson e Kurt Busch, buttati l’uno contro l’altro da Denny Hamlin, che cercava di infilarsi in mezzo a loro. Il californiano aveva comunque già pagato una toccata ai box in una gara per lui abbastanza negativa.

L’ordine di arrivo della Go Bowling 500 del Kansas Speedway, undicesima prova della Nascar Sprint Cup Series 2017:

1 - Martin Truex Jr. (Toyota) - Furniture Row - 267 giri
2 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 267
3 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart/Haas - 267
4 - Ryan Blaney (Ford) – Wood - 267
5 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 267
6 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 267
7 - Daniel Suarez (Toyota) – Gibbs - 267
8 - Jamie McMurray  (Chevy) – Ganassi - 267
9 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 267
10 - Trevor Bayne (Ford) – Roush - 267

In campionato
1. Kyle Larson 475; 
2. Martin Truex Jr. 431; 
3. Brad Keselowki 408; 
4. Chase Elliott 361; 
5. Jamie McMurray 354.