E' finalmente arrivato il primo successo col team Gibbs per Martin Truex Jr. All'esordio quest'anno con il top-team Toyota dopo aver vinto il titolo con una compagine minore, il trentottenne del New Jersey ha finalmente rotto il ghiaccio, portandosi a casa anche il primo successo su uno short-track. Sul corto anello di Richmond, Truex ha saputo resistere nel finale dopo aver guadagnato la testa, e in suo finale è stato spettacolare. Prima si è tenuto dietro Clint Bowyer, poi, negli ultimi giri, ha preceduto un arrembante Joey Logano senza lasciare né spazi né chance di "bussare": l'esperienza si è vista.

Secondo posto per il campione in carica, che ha confermato il duopolio che continua dalla fine della passata stagione tra i team Gibbs e Penske. Terzo, con un team Stewart Haas ancora non incisivo quando si tratta di "chiudere il cerchio" nel finale, si è piazzato Clint Bowyer, seguito dal compagno Kevin Harvick, partito dalla pole. Denny Hamlin ha concluso quinto, primo al traguardo tra i tanti piloti spediti a fondo griglia per non aver passato le verifiche post-qualifica: tanti team sono stati "pizzicati" dal programma su due giorni dell'evento che ha visto le verifiche post-qualifica al sabato

Più indietro del normale i contendenti top Brad Keselowski e Kyle Busch, che si sono comunque mantenuti in top-10, mentre Jimmie Johnson ha terminato dodicesimo, a sua volta costretto a partire dal fondo come il compagno di colori Chase Elliott. Da segnalare solo due caution "vere", non dovute al raggiungimento dei traguardi intermedi: Kyle Larson e Michael McDowell sono andati a muro per delle forature.

 

L'ordine d'arrivo della Toyota Owners 400 a Richmond (top-10)

1 - Martin Truex Jr (Toyota) – Gibbs - 400 giri
2 - Joey Logano (Ford) – Penske - 400
3 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 400
4 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart/Haas - 400
5 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 400
6 - Austin Dillon (Chevy) – Childress - 400
7 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 400
8 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 400
9 - Ryan Newman (Ford) – Roush - 400
10 - Paul Menard (Ford) – Wood - 400