La 500 Miglia di Indianapolis che si terra’ questo weekend sara’ la 103ma gara automobilstica di Indy 500 che si disputera’ sul circuito Indianapolis Motor Speedway. La gara inaugurale si disputo’ nel 1911 e venne vinta da Ray Harrounn. Ecco alcune interessanti pillole storiche e statistiche sulla gara americana.

Dove quando 

Weekend di gara: venerdì 24 maggio - domenica 26 maggio. Circuito: Indianapolis Motor Speedway, un ovale di 2,5 miglia. Distanza di gara: 200 giri / 500 miglia (804,672 km). Sarà possibile seguire la gara in diretta su DAZN: qui tutte le info.

Così nel 2018

L’edizione 2018 e’ stata vinta da Will Power del Team Penske, diventando cosi’ il primo pilota australiano ad aggiudicarsi la gara. Grazie a questa vittoria il Team Penske dell’ex-pilota Roger Penske, ha celebrato il 17mo successo nella 500 Miglia di Indianapolis. A distanza seguono il team Andretti Autosport con 5 vittorie,  Chip Ganassi Racing con 4 vittorie e A.J. Foyt Enterprises con 2.

Entry list 2019

All’edizione di quest’anno prenderanno parte ben 7 vincitori della 500 Miglia di Indianapolis. Oltre a Will Power, parteciperanno anche Helio Castroneves, vincitore nel 2001, 2002 e 2009,  Scott Dixon (2008), Alexander Rossi (2016) e Takuma Sato (2017). Altrettanti sono i debuttanti: Marcus Ericsson, Santino Ferrucci, Ben Hanley, Colton Herta, Jordan King, Patricio O'Ward e Felix Rosenqvist.

Pole non è sinonimo di vittoria

Simon Pagenaud ha conquistato la pole di questa edizione. Solo venti piloti hanno vinto la gara dalla pole. L’ultimo a riuscirci fu proprio Castroneves nel 2009.

Record nel mirino

Simon Pagenaud ha la possibilità di eguagliare Will Power, che nel 2018 ha vinto entrambe le gare che si disputano nel circuito Indianapolis Motor Speedway.

Indy500 poco "rosa"

Pippa Mann è l'unica pilota donna che prendera’ parte all’edizione 2019.

Costanza

Nelle ultime otto edizioni Tony Kanaan e’ il pilota che si e’ posizionato piu’ volte nella Top4. Il miglior posizionamento e’ la vittoria nel 2013.

I record

Tony Kanaan detiene anche il record di 305 gare consecutive su un auto Indy, la serie e’ iniziata nel giugno 2001 a Portland. Il secondo pilota piu’ longevo e’ Scott Dixon con 246 presenze consecutive. Segue Marco Andretti che ha effettuato 222 partenze consecutive.

I vincitori

Scott Dixon e’ il pilota piu’ longevo nella storia del team Chip Ganassi Racing ed è terzo nella vittoria di Indy in assoluto con 44 vittorie. Sebastien Bourdais è sesto nella lista di tutti i tempi con 37 vittorie, mentre Will Power è settimo con 35 vittorie insieme a Bobby Unser.

 

Ci sono stati cinque diversi vincitori nelle prime cinque gare NTT IndyCar Series in questa stagione: Josef Newgarden (Firestone Grand Prix of St. Petersburg), Colton Herta (IndyCar Classic), Alexander Rossi (Honda Indy Grand Prix of Alabama), Takuma Sato (Acura Grand Prix of Long Beach) e Simon Pagenaud (IndyCar Grand Prix). Nel 2017 ce ne furono 7 nelle prime sette gare. Nel 2000, 2001 e 2014 furono addirittura 11 i piloti ad aggiudicarsi almeno un gran premio.

Segui la 500 miglia di Indianapolis in diretta su DAZN