Sfida entusiasmante all'ultimo giro nell'appuntamento notturno della Nascar al Kentucky Speedway. I fratelli Kurt e Kyle Busch, entrambi già campioni della categoria, si sono affrontati per la leadership all'ultimo giro, scambiandosi anche qualche toccata al limite, lasciando senza fiato gli spettatori e il paddock. Alla fine, ad averla vinta è stato il maggiore, Kurt, autore di un sorpasso all'esterno incredibile all'ultima curva. Kurt ha tratto il massimo beneficio dalla scelta di montare, per i giri finali, quattro gomme nuove dopo che una caution aveva decretato il passaggio all'"overtime" per far finire la gara in regime di bandiera verde.

Solo due le gomme "buone" del fratello minore e di Joey Logano, che si è visto beffare clamorosamente dalla foratura di Darrell Wallace dopo aver comandato per tutta la fase finale. Alla fine, si è trovato inghiottito nella bagarre e ha chiuso settimo. Kyle Busch si è dovuto accontentare del secondo posto. Per Kurt invece un risultato significativo sia perché gli consente l'accesso ai playoff, sia perché cancella la delusione di Daytona, quando la scelta di entrare ai box prima della sospensione definitiva della corsa gli aveva tolto le chance di successo.

Terzo posto per Erik Jones, riuscito a sua volta a sopravanzare Logano e ad inserirsi brevemente nella lotta al top. Tuttavia, è stato presto "regolato" dal compagno di squadra. Poco più staccata, l'altra vettura del team Ganassi, gemella di quella vincitrice, con al volante Kyle Larson. Il portacolori di Ganassi è uscito nel finale dopo una prima parte di corsa non brillantissima. Quinto posto per Denny Hamlin, in rimonta dopo una penalità per una ruota non controllata dal suo team ai box, seguito da Clint Bowyer, penalizzato una strategia poco efficace nelle battute iniziali. In difficoltà Jimmie Johnson e Chase Elliott: il team Hendrick non ha portato nessun rappresentante in top-10.

L'ordine d'arrivo della Quaker State 400 al Kentucky Speedway (top-10):

1 - Kurt Busch (Chevy) – Ganassi - 269 giri
2 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 269
3 - Erik Jones (Toyota) – Gibbs - 269
4 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 269
5 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 269
6 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 269
7 - Joey Logano (Toyota) – Gibbs - 269
8 - Daniel Hemric (Chevy) – Childress - 269
9 - Ryan Newman (Ford) – Roush - 269
10 - Chris Buescher (Chevy) – JTG - 269

Il campionato (proiezione playoff)

1. Kyle Busch 2035; 2. Logano 2032; 3. Truex 2027; 4. Keselowski 2026;, 5. Hamlin 2019.