Duello fantastico a Mid-Ohio tra i compagni di squadra del team Ganassi, Scott Dixon e Felix Rosenqvist. Lo svedese, con una sosta in più, ha rimontato nel finale grazie alle gomme in migliori condizioni inseguendo il pluricampione a dispetto delle difficili condizioni di traffico. Prima ha sopravanzato tre doppiati negli ultimi cinque giri, e poi si è lanciato all'attacco di Dixon mancando l'affondo per pochissimo. Nel corso dell'ultima tornata, ci ha provato più volte, e dopo aver affrontato diverse curve affiancati, i due sono arrivati al traguardo separati di 9 centesimi.

La doppietta di Ganassi è nata con la scelta strategica delle prime fasi di montare nel primo stint gomme dure. Così facendo, hanno sopravanzato facilmente gli altri con gomme morbide e poi, quando le hanno montate loro, il gruppo era ormai sgranato ed è stato possibile gestirle meglio. E' stato monumentale il lavoro di Dixon, come sempre bravissimo nel risparmiare gomma e carburante.

Al terzo posto si è piazzato Ryan Hunter-Reay, che a sua volta aveva optato per le gomme dure all’inizio. Proprio lui è stato coinvolto in un contatto finale importantissimo ai fini del campionato. Il leader Josef Newgarden, nel tentativo di attaccare Hunter-Reay, ha infatti perso il controllo della vettura al tornantone iniziale e si è insabbiato. Pur con una gara non brillante chiusa al quinto posto, Alexander Rossi ha così recuperato punti in classifica ed è solo a -16. Anche Dixon si è riportato sotto in graduatoria e il campionato, contando anche Simon Pagenaud (6°) è ancora ben aperto.

Quarto ha terminato Will Power, partito dalla pole ma "inghiottito" da una strategia non perfetta. Da rimarcare invece la bella prova di Spencer Pigot, settimo con l'Ed Carpenter Racing. Alle sue spalle, Colton Herta ha concluso nono dopo aver "giustiziato" Sebastien Bourdais nelle prime fasi. Un incidente al primo giro, innescato da Takuma Sato, ha anche messo KO le due vetture Schmidt di Marcus Ericsson e James Hinchcliffe.

L'ordine d'arrivo della Honda Indy 200 a Mid-Ohio (top-10)

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 90 giri 
2 - Felix Rosenqvist (Dallara/Honda) - Ganassi - 0"0934
3 - Ryan Hunter-Reay (Dallara/Honda) - Andretti - 1"2578
4 - Will Power (Dallara/Chevy) - Penske - 6"9878
5 - Alexander Rossi (Dallara/Honda) - Andretti - 10"7949
6 - Simon Pagenaud (Dallara/Chevy) - Penske - 11"9029
7 - Spencer Pigot (Dallara/Chevy) - ECR - 12"3671
8 - Colton Herta (Dallara/Honda) - HSR - 12"9546
9 - Graham Rahal (Dallara/Honda) - RLL - 19"9289
10 - Jack Harvey (Dallara/Honda) - SPM - 20"376

Il campionato

1. Newgarden 504; 2. Rossi 488; 3. Pagenaud 457; 4. Dixon 442; 5. Power 356.