Novantaquattro giri e il miglior tempo di giornata. Chiude così, Toyota, la sessione di test a Le Mans. Il crono di Kamui Kobayashi, sulla TS050 numero 7 arriva nella sessione pomeridiana ed è ampiamente al di sotto della pole dello scorso anno: 3'18"132, 1"6 più rapido; 5" sotto il crono dei test 2016. Tre Toyota ai primi tre posti, per quel che possono contare i tempi delle otto ore spese in pista. Buemi-Davidson-Nakajima chiudono a 1"1, la terza Toyota a 3"3, poi le due Porsche 919 Hybrid a 3"380 la numero 2 e a 3"9 la numero 1. Da registrare un problema tecnico sulla 919 di Bernhard-Bamber-Hartley: una perdita d'olio scoperta sul finire delle quattro ore mattutine ha reso necessaria la sostituzione del motore.

In Classe LMP1, la ENSO-Nismo di ByKolles chiude alle spalle della migliore delle LMP2. Webb-Kraihamer-Bonanomi staccano un 3'28"701 battuto dal 3'28"146 di Panciatici-Ragues-Negrao, sulla Alpine-Gibson del team Signatech Alpine. Test che hanno segnalato un interessante equilibrio in LMP2, con la Manor di Graves-Hirschi-Vergne a meno di 7 decimi dal miglior crono, ben 8"4 inferiore alla pole dello scorso anno. A 9 decimi, terzi di Classe, la Oreca di Jackie Chan DC Racing con Cheng-Gommendy-Brundle. 

Una perdita d'olio in pista dalla Manor numero 25 di Gonzalez-Trummer-Petrov (11mo tempo in LMP2), a 12 minuti dalla conclusione della sessione pomeridiana, ha portato all'esposizione della bandiera rossa e la chiusura anticipata dei test.

Il GTE Pro è la Corvette di Gavin-Milner-Fassler a prendersi la scena a 20 minuti dalla chiusura. Fino ad allora erano state le due Porsche a fissare il riferimento: 3 millesimi appena di differenza tra la 911 RSR numero 91 e la 92: 3'54"996 vale la seconda prestazione di Classe, a 295 millesimi dal 3'54"701 della Corvette numero 64. In 1"1 si segnalano nove equipaggi, la migliore delle Ferrari è la 488 GTE di AF Corse, con Rigon-Bird-Molina, settimi a 684 millesimi. Ford GT a seguire, la 69 del team Chip Ganassi ha chiuso in 3'57"536 il miglior giro di giornata, decimi di classe. 

Tutti i tempi dei test a Le Mans 

In GTE Am, è la Aston Martin di Lamy-Lauda-Dalla Lana a precedere la Corvette C7.R di Rees-Brandela-Philippon per 52 millesimi, terza la Porsche 911 RSR del team Dempsey-Proton Racing.

Prossimo appuntamento in pista, a Le Mans, il 14 giugno, per quattro ore di prove libere a ridosso della prima sessione di qualifica.