Porsche non rimarrà certo a guardare, si diceva giusto dopo l'ingresso di Audi, Bmw e Mercedes in Formula E. Così è stato e puntuale è arrivato l'annuncio: dal 2019 il team di Weissach correrà nel mondiale per monoposto elettriche, completando un poker tedesco mai visto su una griglia di partenza.

Tuttavia, al pari di Mercedes che ha rinunciato al Dtm per correre la Formula E, anche Porsche ha dovuto fare una scelta. Sacrificando il progetto Lmp1 nel Mondiale Endurance. La regina assoluta di Le Mans, vincitrice anche dell'ultima edizione, abbandona la categoria prototipi del Wec da fine stagione. Mantenendo nel campionato (e nell'Imsa americana) solo i team delle categorie GTE. 

La scelta, come per gli altri costruttori, deriva da strategie aziendali ben precise. Porsche è in procinto di lanciare la versione definitiva della sua prima sportiva elettrica, cui seguiranno altri modelli entro il 2025. Ragion per cui “entrare in Formula E – ha dichiarato Michael Steiner,  uno dei boss della ricerca e sviluppo Porsche - e vincere, èl'espressione naturale della nostra Mission E. La crescente libertà di sviluppo rende la Formula E molto attraente per noi”.

Porsche sta già sviluppando la sua prima monoposto elettrica, anche se siamo ancora ai primi passi. Inoltre il team Lmp1, dai piloti ai meccanici, non si troverà disoccupato: tutti, si legge nella nota ufficiale che acompagna l'annuncio, verranno ricollocati in altri progetti racing del marchio. Non è dunque da escludere che Bamber, Hartley o Bernhard passino dalla 919 Hybrid alle monoposto di F.E.

A questo punto si aprono scenari inimmaginabili fino a pochi mesi fa: innanzitutto la Fia e l'Aco dovranno capire cosa fare, dal momento che l'unico costruttore rimasto in Lmp1 è Toyota. E i giapponesi, delusi dalle sconfitte a Le Mans degli ultimi due anni, vistasi negata la possibilità di una rivincita, potrebbero a loro volta lasciare il Wec. 

Per quanto riguarda la Formula E è invece lecito attendersi altri annunci eccellenti. Sergio Marchionne da un po' guarda con interesse al mondiale e giusto ieri ha confermato l'arrivo della prima Maserati elettrica nel 2019...