La 24 Ore di Daytona è il calcio d’inizio dell’Imsa WeatherTech SportsCar Championship, il campionato endurance americano, anticipato dalla tradizionale tre giorni di test, fissati dal 5 al 7 gennaio

Come anticipato la griglia di partenza di quest’anno è eccezionale, perché oltre ai grandi nomi d’oltreoceano si aggiungono quelli di piloti di Formula 1 come Lance Stroll ma soprattutto Fernando Alonso

Ben 50 le vetture iscritte al “Roar Before the Rolex 24”, di cui 20 prototipi e 30 Gt. A partire dai vincitori dell’edizione 2017, anzi dal vincitore. Jordan Taylor, che rimasto orfano di Max Angelelli e Jeff Gordon dividerà il volante della Minolta Cadillac DPi-V.R del team  Wayne Taylor Racing con Renger van der Zande e il già vincitore della Indy 500 Ryan Hunter-Reay. 

Altri grandi nomi della IndyCar sono quelli di Helio Castroneves Graham Rahal e Ricky Taylor , sull’Acura ARX-05 Daytona Prototype international numero 7 del team Penske. Mentre sulla numero 6 troviamo Juan Pablo Montoya, Simon Pagenaud e Dane Cameron. 

Sono 10 i prototipi Dpi iscritti ai test, quattro Cadillac, due Acura, due Nissan e due Mazda, così come 10 sono le Lmp2, tra cui la Ligier del team United Autosports affidata ad Alonso. Il cui nome tuttavia non compare ancora nella entry list, dove invece si leggono quelli di Lance Stroll e Felix Rosenqvist, iscritti sulla Oreca del team Jackie Chan Dcr Jota. Assente anche il nome di Kevin Magnussen: il pilota del team Haas di F1, ha portato avanti colloqui con una squadra ma “non siamo arrivati a un accordo”, ha dichiarato a un quotidiano danese poco prima di Natale.

Nove le vetture iscritte alla categoria Gt Le Mans, partendo dai padroni di casa, con due Ford Gt del team Chip Ganassi e altrettante Corvette C7.R. Seguono i marchi europei, con due Bmw M8 Gtlm, la Ferrari 488 Gte di Alessandro Pier Guidi del team Risi Competizione a sfidare le Porsche 911 Rsr con l’ex ferrarista Gianmaria Bruni al volante della vettura 912.

Molto interessante anche la entry list della categoria Gt Daytona, con 21 vetture Gt3 tra Lamborghini Huracàn, Ferrari 488, Acura Nsx, Mercedes Amg, Bmw M6 e Porsche 911.