I campioni in carica della categoria Lmp2 2017 nel Mondiale Endurance tornano nella classe regina. Rebellion Racing conferma, se ne parlava da dicembre, lo schieramento in griglia Lmp1 del prototipo R13 disegnato da Oreca e motorizzato Gibson. Alexander Pesci, numero uno del team svizzero, l’ha definito un passaggio naturale, visti i nuovi regolamenti di categoria stabiliti dall’Automobile Club de l’Ouest.

Le vetture saranno affidate agli “orfani” Porsche Andre Lotterer e Neel Jani e ai campioni del mondo in carica Lmp2 Bruno Senna, Mathias Beche, Gustavo Menezes e Thomas Laurent. Il primo shakedown è stato fissato a ridosso del prologo del 6 e 7 aprile al Paul Ricard.

“Disegnare questo nuovo prototipo è stata una grande sfida - ha dichiarato il numero uno di Oreca, Hugues de Chaunac -. Quando il dipartimento design ha iniziato a sviluppare l’Oreca 07 già desideravamo fare uno step successivo. E i successi ottenuti lo scorso anno ci hanno veramente motivato e convinto a competere nella classe regina. Equipaggiata con un motore atmosferico non avrà vita facile contro le vetture ibride. Ma la Rebellion R13 sarà una sfidante molto determinata”.

Rebellion va dunque a raggiungere Toyota, che ha recentemente annunciato lo schieramento di Fernando Alonso per buona parte della stagione, Manor e i campioni della Elms di DragonSpeed.