Scaricato dal team Haas, che gli ha preferito Kevin Magnussen, per Esteban Gutierrez si aprono le porte della Formula E. Una transizione progressiva, con l'obiettivo di correre l'intero campionato 2017-2018. L'annuncio della partecipazione all'ePrix di Città del Messico è avvenuto in patria, dove la serie elettrica correrà il prossimo 1 aprile. Non è ancora noto con quale scuderia sarà al via Gutierrez, né chi gli assicurerà un sedile nella prossima stagione.

«Sono felicissimo di poter finalmente annunciare i miei programmi futuri. Correrò la gara in Messico e probabilmente anche altre, in preparazione della stagione 2018. Ho sempre seguito la Formula E per la relazione che ho con Alejandro (Agag, fondatore e CEO del campionato), mi ha colpito quanto sia cresciuta la categoria, le auto elettriche sono il futuro della mobilità nelle città, si tratta di un modo molto interessante di veicolare l'innovazione attraverso la Formula E. Sono lieto di farne parte», le parole di Gutierrez.

Quanto ad Agag, ha aggiunto: «Conosco Esteban sin dall'inizio della sua carriera, è un gran pilota e l'ho visto in GP3, GP2 e Formula 1. E' un gran valore che si aggiunge al campionato, siamo emozionati di poterlo accogliere e penso in particolare alla gara in Messico, può essere l'inizio di una lunga carriera di successo in Formula E».

Oltre alla gara di Città del Messico, Gutierrez dovrebbe disputare anche l'ePrix di New York, il 15 luglio, mentre rumors sulla squadra con la quale potrebbe scendere in pista guardano al box della Faraday Future Dragon Racing.