Finalmente svelato il calendario di Stagione 4 della Formula E, che avrà diverse novità. Ci saranno nuove gare, una distribuzione degli eventi ben più equilibrata (così da evitare l'interminabile avvio lento che ha caratterizzato l'annata in corso) e l'aumento delle tappe.

Si ripartirà non più ad ottobre come nel 2016. Infatti si tornerà ad Hong-Kong, ma questa volta con una doppia gara prevista per il 2 e 3 di dicembre. Così da compattare tutta la stagione ed anche evitare il rischio tifoni.

A metà gennaio si tornerà a Marrakech, sul tracciato su cui già si è corso a inizio 2017 e su cui da anni si esibisce anche il Mondiale Turismo.

S├ębastien Buemi - Renault e.dams - Formula E - Stagione 3 - Berlin ePrix

Il 3 di febbraio sarà la volta di Santiago del Cile, la prima delle nuove entrate ed anche il terzo continente coinvolto dopo Asia ed Africa.

Un mese dopo si salirà più a nord, andando in Centro-America per la terza volta, a Città del Messico.

Due settimane ecco la seconda novità del calendario presentato. Sarà il Brasile ad ospitare la seconda tappa sudamericana, a San Paolo, per la gioia di Lucas di Grassi che da tempo stava spingendo questa ipotesi. E difatti non è poi mancato il suo tweet di festeggiamento appena uscita la notizia.

 

Ma la festa la faremo anche noi appassionati italiani, visto che la tappa successiva e prima europea sarà Roma! All'Eur si correrà il 14 aprile, ad un mese di distanza dalla gara carioca e due settimane prima della confermatissima Parigi. Quindi la Capitale prenderà il posto lasciato libero da Montecarlo, visto che la Formula E corrè nel Principato ad anni alterni. E automaticamente viene quindi il dubbio che possa diventare il Lazio la regione destinata ad alternarsi con la Costa Azzurra.

Dopo i croissant in Francia il campionato si sposterà in due tappe, previste il 19 maggio e 9 giugno, ancora da definire. Nella prima si tratta di una sfida tutta tedesca tra Berlino e Monaco di Baviera, mentre per la seconda probabilmente toccherà alla tanto discussa Zurigo. Infatti la città elvetica è facilmente preferibile all'avversaria Mosca, su cui si corse nel 2015 ed invece si annullò la tappa in corso d'opera in Stagione 2.

Formula E - Stagione 3- Templehof - Berlino - griglia di partenza

La chiusura invece sarà nordamericana come previsto anche per quest'anno, con doppie gare a New York e Montreal a luglio.

Insomma sono previste undici weekend di gara, con tre doppi appuntamenti come nel 2016/17. Per un totale di ben 14 gare contro le 12 di quest'anno.

# Località Data
1-2 Hong-Kong 2-3 dicembre
3 Marrakech 13 gennaio
4 Santiago del Cile 3 febbraio
5 Città del Messico 3 marzo
6 San Paolo 17 marzo
7 Roma 14 aprile
8 Parigi 28 aprile
9 ? 19 maggio
10 ? 9 giugno
11-12 New York 7-8 luglio
13-14 Montreal 28-29 luglio