BARCELLONA. Seconda pole position consecutiva per il driver monegasco del Ferrari Driver Academy Charles Leclerc, che com’era accaduto in occasione dell’esordio stagionale ha mostrato il miglior passo in qualifica. A differenza di quanto era successo in Bahrain, il diciannovenne alfiere della Prema Racing ha conquistato la prima posizione in griglia negli ultimi istanti della sessione, contraddistinte da una bandiera rossa causata da una vettura rimasta ferma in traiettoria.

Molto convincente la performance di Luca Ghiotto, pur sorpreso da Leclerc sul finale, che ha mostrato di avere tutte le carte in regola per disputare una gara al vertice. Lo staff tecnico della Prema Racing ha ben risolto i problemi tecnici che avevano rallentato Antonio Fuoco nella sessione mattutina di prove libere. Il pilota italiano, nonostante il traffico, scatterà dalla quarta fila, avendo siglato l’ottavo tempo assoluto.

Rimarchevole la prestazione del rookie del Team Rapax Nyck de Vries, che nella Feature Race che si disputerà domani alle ore 15:40 prenderà il via dalla terza piazzola sullo schieramento di partenza. Completerà la seconda fila il veterano Jordan King, che ha preceduto un buon Alex Albon. Soltanto sesto Oliver Rowland, che ha preceduto il vincitore del 2016 Norman Nato. Poco convincente il ritorno di Roberto Merhi, mentre le vetture del Team Trident non hanno trovato il ritmo giusto con Sergio Canamasas e Nabil Jeffri e chiuderanno la griglia.