Barcellona. Il FIA Formula 2 Championship si conferma terra di conquista per il diciannovenne pilota monegasco del Ferrari Driver Academy Charles Leclerc. L’alfiere della Prema Racing, scattato dalla pole position, ha controllato per tutta la manche un convincente Luca Ghiotto, conquistando il secondo successo stagionale.

Il nostro portacolori, grazie ad una gestione più conservativa degli pneumatici, nelle fasi conclusive della gara è riuscito ad accorciare il divario dal vincitore, senza però riuscire a insidiare la sua leadership. Terzo gradino del podio per il britannico Oliver Rowland. I tre hanno confermato esattamente le posizioni ottenute nel precedente appuntamento in Bahrain e campeggiano nello stesso ordine la graduatoria di campionato.

Antonio Fuoco, pur mostrando un buon potenziale, ha perso prezioso tempo in due contatti e ha rimediato una penalizzazione di dieci secondi. Si spiega così la sua quattordicesima posizione sotto la bandiera a scacchi. La corsa è stata in parte condizionata dall’intervento della safety car, scesa in pista per rimuovere una vettura rimasta ferma in traiettoria. La neutralizzazione ha penalizzato soprattutto i piloti che in quel momento non avevano ancora effettuato il pit-stop, tra i quali Alex Albon e lo stesso Oliver Rowland. La Sprint Race scatterà domani alle ore 10:35.