Monaco. Come da tradizione, l’appuntamento del FIA Formula 2 Championship sulle strade del Principato di Monaco si è rivelato ricco di colpi di scena, che si sono rilevati decisivi nelle sorti della gara. L’alfiere del Ferrari Driver Academy Charles Leclerc ha a lungo comandato la manche prima di essere costretto al ritiro a causa di un problema alla sospensione anteriore sinistra emerso dopo il pit-stop.

Lo sfortunato abbandono del leader della graduatoria generale ha spalancato le porte del successo, il primo stagionale, al britannico Oliver Rowland, che ha preceduto sotto la bandiera a scacchi Artem Markelov e Nobuharu Matsushita.

I nostri portacolori si sono ancora una volta messi in mostra. Luca Ghiotto (nell'immagine) ha colto una buona quinta posizione dopo essere stato evidentemente rallentato nelle fasi centrali di gara da Jordan King. Antonio Fuoco, scattato dalla corsia box a causa di un problema allo start, ha effettuato una gara di rimonta e, nonostante abbia peso alcuni secondi nel corso del pit-stop, ha sfiorato la zona punti.  

Per quel che concerne le scuderie tricolori, il Team Rapax ha colto la settima posizione con Nyck de Vries, che ha preceduto il compagno di Johnny Cecotto. Buona la rimonta fino al decimo posto dello spagnolo del Team Trident Sergio Canamasas, costretto a cambiare il muso dopo essere stato urtato nel corso del primo giro. In graduatoria generale, Charles Leclerc, nonostante il ritiro, guida con tre lunghezze di vantaggio su Oliver Rowland. La seconda corsa sulle strade del Principato scatterà domani alle ore 16:10.