Nella seconda manche disputata dal FIA F2 Champhionship sul tracciato dell’Hungaroring il pilota del Sol Levante (supportato dalla Honda) Nobuharu Matsushita ha ritrovato la via del successo. Scattato come un fulmine dalla seconda fila in griglia, il portacolori dell’Art Grand Prix ha subito conquistato alcuni decimi di vantaggio che l’hanno tenuto al riparo dagli attacchi di Luca Ghiotto nella prima fase di gara. Il pilota della Russian Time ha accusato problemi di trazione nel finale, che l’hanno costretto a retrocedere in ottava posizione. La piazza d’onore è andata a Oliver Rowland, che negli ultimi giri ha sopravanzato Nyck de Vries. La terza posizione conferma il valore assoluto dimostrato nella prima parte della stagione dal pilota del Team Rapax, junior driver McLaren.

Il leader della graduatoria di campionato Charles Leclerc ha colto la quarta posizione davanti a Norman Nato. Continua il periodo nero di Antonio Fuoco. Il pilota di Cosenza ha stallato prima del via ed ha dovuto scattare dalla corsia box, classificandosi nelle retrovie. Il team Prema sta analizzando le ragioni dello spegnimento del motore del portacolori del Ferrari Driver Academy. Al vertice della graduatoria di campionato, Charles Leclerc guida con cinquanta lunghezze di vantaggio su Oliver Rowland. Il prossimo round stagionale sarà di scena sul tracciato di Spa Francorchamps nell’ultimo fine settimana di agosto.