Il campionato 2018 di Formula 2 cresce, nelle tappe in calendario e nei team che si schiereranno in griglia, con le nuove monoposto Dallara. La serie propedeutica alla Formula 1 ha annunciato le scuderie iscritte e si registrano tre new entry, in attesa di una possibile quarta squadra, da annunciare nelle prossime settimane.

Quello del team Carlin può considerarsi un ritorno, ai blocchi di partenza dopo gli anni in GP2, tra il 2011 e il 2016. «La Formula 2 è un campionato importantissimo nella crescita dei giovani piloti. La FIA e Bruno Michel hanno fatto un lavoro fantastico nella semplificazione della scala verso l Formula 1 e altre serie di alto livello. Da campioni di Formula 4 e Formula 3 Europea, l'obiettivo adesso è di vincere in Formula 2. A breve annunceremo la nostra formazione piloti», le parole di Trevor Carlin.

La seconda novità del 2018 sarà il team Charouz Racing System, dal 2011 impegnato nel campionato World Series 3.5, serie – tra le tante alle quali partecipa – dalla quale arriva anche Fortec Motorsport.  A uscire di scena sono il team Russian Time e il team Rapax.

«Siamo lieti di dare il benvenuto a Carlin, Fortec e Charouz. Avranno il primo assaggio di Formula 2 a inizio 2018, in occasione dello shakedown della nuova macchina, la cui data verrà annunciata nelle prossime settimane. Abbiamo ricevuto tante richieste di alto livello, da parte di team che desiderano partecipare al nostro campionato. Pertanto, teniamo aperta la possibilità di aggiungere una dodicesima squadra prima della fine dell’anno», ha dichiarato Bruno Michel, CEO del campionato.

 

Squadra

Licenza

Arden International

Gran Bretagna

ART Grand Prix

Francia

Campos Racing

Spagna

Carlin

Gran Bretagna

Charouz Racing System

Repubblica Ceca

DAMS

Francia

Fortec Motorsport

Gran Bretagna

MP Motorsport

Olanda

PREMA Racing

Italia

Racing Engineering

Spagna

Trident

Italia

Da confermare

-