Nella seconda manche sul circuito di Sakhir del FIA Formula 2 Championship, impegnato nel primo atto stagionale, è tornato al successo il driver russo della scuderia Russian Time, Artem Markelov, che aveva concluso al terzo posto in rimonta la Feature Race disputata ieri. Alle spalle del ventitreenne moscovita, che ha preso la leadership della gara nel corso del decimo giro, ha chiuso il rookie tedesco Maximilian Gunther, che ha preceduto la coppia del Carlin Motorsport composta da Sergio Sette Camara e Lando Norris, che avevano monopolizzato la prima manche.

Il team Prema Racing ha richiamato per un cambio gomme l’olandese Nyck de Vries, che fino al nono giro aveva guidato le operazioni: la strategia che nella passata stagione era valsa il successo con Charles Leclerc ha portato alla quinta posizione finale del driver dei Paesi Bassi, che si è però tolto la soddisfazione del giro più veloce in gara. Netta la riscossa dei piloti italiani, con Luca Ghiotto che ha ben recuperato dal dodicesimo posto in griglia fino alla sesta posizione finale dopo una rimarchevole serie di sorpassi. Il Team Charuz Racing System ha, invece, previsto un cambio gomme nella strategia di Antonio Fuoco, la cui rimonta si è fermata al dodicesimo posto. Quattordicesima posizione per il rookie del Team Trident Arjun Maini.

Al vertice della graduatoria di campionato, Lando Norris conduce con nove lunghezze di vantaggio sul vincitore della Sprint Race Artem Markelov. Il prossimo appuntamento stagionale è previsto a Baku, in Azerbajian, l’ultimo fine settimana del mese di aprile.