Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato dell’Hungaroring, a chiusura dell’ottavo atto stagionale, il ventitreenne pilota di Adrian Campos ha conquistato una rimarchevole piazza d’onore. Il driver di Arzignano, autore di uno straordinario scatto allo start che gli consentito di sopravanzare il poleman Artem Markelov e Sergio Sette Camara, ha integralmente dominato la manche disputata sui saliscendi del circuito ubicato alle porte di Budapest fino alle fasi conclusive, quando in crisi con le gomme posteriori è stato scavalcato dal portacolori del team DAMS Alex Albon.

Il pilota thailandese di Londra ha colto il terzo successo stagionale. Terzo gradino del podio per il portacolori brasiliano del Carlin Motorsport Sergio Sette Camara, che aveva chiuso al settimo posto la Feature Race.

Se, da un lato, la corsa di Budapest ha evidenziato un ottimo Luca Ghiotto, dall’altro non ha portato fortuna agli altri piloti italiani. Antonio Fuoco ha danneggiato l’ala anteriore in un contatto in pieno rettilineo con Sergio Sette Camara al restart dal regime di virtual safety-car che ha seguito una collisione multipla avvenuta nel corso del primo giro. Il pilota brasiliano ha inspiegabilmente alzato il piede in rettilineo ed è stato pericolosamente colpito dal portacolori del Ferrari Driver Academy. Rientrata nella corsia box per la sostituzione del musetto, la monoposto del pilota di Cariati si è improvvisamente spenta, facendo perdere al portacolori della FDA secondi decisivi.

Non è durata nemmeno un giro la corsa del diciannovenne rookie Alessio Lorandi, al debutto nella seconda serie con i colori del Team Trident. Il teenager lombardo è stato spinto contro le barriere da due rivali entrati in collisione ed è stato incolpevolmente costretto al ritiro. Un vero peccato perché il giovane driver italiano aveva l’obiettivo di fare esperienza alla prima uscita nella categoria superiore. Nyck de Vries ha portato il settimo posto alla Prema Racing. Al vertice della graduatoria di campionato, grazie alla quarta posizione, Lando Norris si è avvicinato ulteriormente a George Russell, che ha chiuso in ottava posizione conquistando un solo punto nell’intero fine settimana. Dodici punti separano i due piloti britannici. Il prossimo appuntamento stagionale è previsto per l’ultimo fine settimana di agosto sui saliscendi dell’affascinante tracciato vallone di Spa-Francorchamps, a corollario del Gran Premio del Belgio.