I colori italiani hanno chiuso sul gradino più alto del podio la manche conclusiva del FIA Formula 2 Championship, di scena sul tracciato ubicato sull'isola di Yas Marina.

L'alfiere del Ferrari Driver Academy, scattato dalla seconda piazzola in griglia, ha subito conquistato la leadership della Sprint Race e ha monopolizzato la corsa precedendo Lando Norris e l'esperto pilota di Castellon Roberto Merhi.

Lando Norris, grazie ai punti raccolti, si è assicurato la seconda posizione nella classifica di campionato ai danni di Alex Albon. Per Antonio Fuoco si tratta della seconda vittoria stagionale, che fa seguito a quella colta sulle strade del Principato di Montecarlo.

Il successo odierno consente al pilota del Charouz Racing System, squadra al debutto nella categoria, di rafforzare la settima piazza nella graduatoria di campionato.

Per quel che concerne Luca Ghiotto, dopo la splendida terza piazza artigliata nella Feature Race il pilota di Arzignano ha chiuso ai margini della zona punti con il nono posto. Il rookie di Salò Alessio Lorandi al termine di una manche lineare ha portato la sua monoposto, schierata dal Team Trident, in quattordicesima posizione.

La seconda vettura della squadra italiana non ha preso il via a causa dell'ncidente del quale è stato protagonista Arjun Maini allo start della Feature Race. Nonostante l'mpegno profuso dalla squadra, non è stato possibile riparare gli ingenti danni.

Per quel che concerne la Prema Racing, Nyck de Vries ha colto un quinto posto che gli consente di chiudere al quarto posto in graduatoria generale. Líindonesiano Sean Galael Ë stato invece costretto al ritiro dopo un incidente occorso nella prima tornata di gara.