Juan Manuel Correa, il pilota coinvolto nel terribile incidente in F2 di sabato, nel quale Anthoine Hubert ha perso la vita, è stabile dopo l’intervento chirurgico al quale è stato sottoposto.

I medici sono dovuti intervenire per curare le fratture alle gambe e alla spina dorsale. Quest’ultima è di lieve entità e non desta preoccupazioni.

Al momento, Correa è in terapia intensiva, dove rimarrà per le prossime 24 ore, prima di essere trasferito negli USA, dove proseguirà le cure.

A rendere noti gli ultimi aggiornamenti, è stato lo stesso staff del ragazzo, con un post su Instagram.