Dopo due mesi di sosta dalla tappa in Cina, si è chiusa in Qatar nella serata di venerdì la stagione 2016 del Mondiale Turismo. E lo ha fatto con gli addii vincenti di Lada e Citroën, grazie ad una solida Opening Race di Gabriele Tarquini e ad un successo condito dalla pole position per la C-Elysée di Mehdi Bennani nella Main Race.

La classifica finale del campionato ha visto il pluricampione Yvan Muller, anche lui alla sua ultima gara nel Wtcc, confermare la seconda posizione davanti a Tiago Monteiro, per un soffio terzo e migliore dei piloti Honda con due soli punti di vantaggio sul compagno di squadra Norbert Michelisz. Grazie alla vittoria, è diventato quinto Bennani, che ha scavalcato la terza Civic ufficiale di Robb Huff. Unico altro movimento nel ranking di fine stagione è stato l’entrata in Top 10 del pilota Volvo Thed Björk, riuscito a togliere la posizione alla Chevrolet privata e gestita dall’italiana Roal Motorsport di Tom Coronel.

Opening Race. La prima gara del weekend è stata un dominio senza esitazioni da parte del nostro portacolori Gabriele Tarquini. Con l’espertissimo pilota di Giulianova che, una volta salito al comando, non ha lasciato a nessuno la minima possibilità di contrastare la sua Lada Vesta Tc1 #2.

La corsa si è aperta con un incidente dopo appena cinque curve dalla partenza, a seguito di una collisione che ha mandato ko la Honda di Tiago Monteiro e la Lada di Hugo Valente. La Direzione Gara ha poi sospeso l'evento con la bandiera rossa per consentire la rimozione della Civic del portoghese.

Al quinto giro la Citroën C-Elysée Wtcc di Tom Chilton, partita dalla pole position della griglia invertita, è stata sorpassata dalla gialla vettura del "Cinghio", col britannico che ben presto si è dovuto accontentare di conservare la piazza d'onore tenendosi alle spalle un aggressivo Rob Huff, terzo e migliore dei piloti Honda. Chilton quantomeno ha vinto la classifica del Wtcc Trophy, riservato ai piloti privati.

Quarto posto per Yvan Muller, con la prima delle Citroën ufficiali, seguito dalla Civic Wtcc di Norbert Michelisz e dalle Volvo S60 Tc1 del duo di piloti della Polestar Cyan Racing, ovvero Thed Björk e Robert Dahlgren.

Nicky Catsburg è ottavo con la l’altra Lada ancora in gara, seguito dalla C-Elysée del tri-campione José María López e da James Thompson, il migliore delle Chevrolet RML Cruze TC1.

Main Race. Ultima gara della stagione appannaggio della Citroën di Mehdi Bennani, col marocchino della Sébastien Loeb Racing (vittorioso anche nel WTCC Trophy) che ha condotto le operazioni fin dal via, resistendo alle grandi pressioni da parte di un ottimo Thed Björk.

Lo svedese della Polestar Cyan Racing è stato a lungo negli scarichi di Bennani, ma al penultimo giro ha commesso un errore che gli ha fatto perdere contatto con il leader e costretto ad accontentarsi della piazza d'onore.

Podio finale per il già campione 2016 José María López con la prima delle C-Elysée Wtcc ufficiali, seguito dalle Honda Civic Wtcc di Norbert Michelisz e Tiago Monteiro. Sesta la Citroën di Yvan Muller, seguito da Gabriele Tarquini, Rob Huff e le Chevrolet RML Cruze Tc1 condotte da Tom Coronel e James Thompson.

Hanno alzato bandiera bianca per collisioni al via Tom Chilton, Robert Dahlgren e Hugo Valente, con la Safety Car che è entrata in azione anche in questo round per consentire la rimozione della Volvo dello svedese. 

Mondiale Turismo, Losail, 25/11/2016

Classifica finale della Opening Race

1. Gabriele Tarquini (LADA Vesta WTCC), 14 giri in 46’16”258
2. Tom Chilton (Citroën C-Elysée WTCC) a  5”321
3. Rob Huff (Honda Civic WTCC) a 5"930
4. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC) a 7”608
5. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC) a 9”070
6. Thed Björk (Volvo S60 WTCC) a 9”675
7. Robert Dahlgren (Volvo S60 WTCC) a 10”255
8. Nicky Catsburg (LADA Vesta WTCC) a 10”871
9. José María López (Citroën C-Elysée WTCC) a 11”591
10. James Thompson (Chevrolet RML Cruze) a 15”375
11. Daniel Nagy (Honda Civic WTCC) a 16”274
12. Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze) a 16”721
13. Ferenc Ficza (Honda Civic WTCC) a 17”227
14. John Filippi (Chevrolet RML Cruze) a 21”173
15. Grégoire Demoustier (Citroën C-Elysée WTCC) a 28”724
16. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC) a 30”548


Mondiale Turismo, Losail, 25/11/2016
Classifica finale della Main Race

1. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC), 15 giri in 32’38”479
2. Thed Björk (Volvo S60 WTCC) a 1”176
3. José María López (Citroën C-Elysée WTCC) a 4”815
4. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC) a 10”575
5. Tiago Monteiro (Honda Civic WTCC) a 11”827
6. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC) a 12”390
7. Gabriele Tarquini (LADA Vesta WTCC) a 14”994
8. Rob Huff (Honda Civic WTCC) a 17”037
9. Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze) a 18”379
10. James Thompson (Chevrolet RML Cruze) a 20”819
11. Ferenc Ficza (Honda Civic WTCC) a 21”758
12. Grégoire Demoustier (Citroën C-Elysée WTCC) a 31”109
13. John Filippi (Chevrolet RML Cruze) a 38”393
14. Nicky Catsburg (LADA Vesta WTCC) a 1’16”469
15. Daniel Nagy (Honda Civic WTCC) a 1 giro

La classifica finale Piloti: 1. José María López 381 punti; 2. Muller 257; 3. Monteiro 214; 4. Michelisz 212; 5. Bennani 206; 6. Huff 200; 7. Catsburg 175; 8. Chilton 163; 9. Tarquini 147; 10. Björk 117; 11. Coronel 111; 12. Valente 78; 13. Ekblom 47; 14. Thompson 26; 15. Girolami 12; 16. Demoustier 11; 17. Filippi e Guerrieri 9; 19. Münnich e Ficza 2; 21. Schmitz 1.

La classifica finale Costruttori: 1. Citroën 957; 2. Honda 675; 3. Lada 536; 4. Volvo 321.