Il 2017 sarà una stagione piena di impegni per Tom Chilton. Infatti il pilota britannico sarà ancora al via nel Mondiale Turismo con la Citroën C-Elysée della Sébastien Loeb Racing come nella stagione passata. In più farà anche tutta l'annata del British Touring Car Championship, visto che tornerà nel campionato inglese dopo cinque anni alla guida della Vauxhall Astra della Power Maxed Racing. Questo perché i due calendari non hanno alcuna concomitanza e quindi non sarà necessario saltare nessuna gara.

Questa stagione il 31enne proverà a puntare alla corona di Campione del mondo, visto che la Casa francese non sarà più presente ufficialmente e la Lada si è ritirata, quindi le vetture della squadra del nove volte campione del mondo rally diventeranno le favorite nella sfida contro le Honda Civic della JAS e le Volvo della Polestar.

Lo scorso anno fu uno dei protagonisti del WTCC Trophy per i piloti privati, dove concluse alle spalle del compagno di squadra Mehdi Bennani. In più ha ottenuto una vittoria assoluta in Argentina ed il giro più veloce al Nürburgring Nordschleife, che gli è valso il TAG Heuer Best Lap Trophy.

"Sarà un anno molto impegnativo per me, ma sono davvero felice di essere ancora al via del WTCC con la Sébastien Loeb Racing" ha commentato Chilton. "Ancora una volta ci aspetta una stagione entusiasmante. Nel 2016 abbiamo vissuto momenti fantastici e quest'anno voglio migliorare la mia posizione nel WTCC Trophy. Vorrei ringraziare i miei sponsor, in particolare l'azienda assicurazioni di Arthur J. Gallagher per il loro supporto. Vincere in pista è sempre un merito che va condiviso coi partner e la squadra. Sono fortunato ad essere ancora con la Sébastien Loeb Racing affiancato da Gallagher, non vedo l'ora di incominciare a lottare per la vittoria".

Dominique Heintz, Team Principal della Sébastien Loeb Racing, ha aggiunto: "Siamo felici di proseguire la nostra avventura con Tom. La sua prima stagione è stata un grande successo, è cresciuto velocemente assieme al team grazie alla sua esperienza e capacità in questo campionato. E' un pilota ambizioso che punta fortemente al gradino più alto del podio dei privati e di quello assoluto. E' l'obiettivo comune, con la nostra C-Elysée WTCC potrà pensare ancora in grande anche quest'anno. Il suo doppio impegno fra WTCC e BTCC è una sfida incredibile che ci affascina, non possiamo che fare il tifo per lui".

François Ribeiro, capo di Eurosport Events (promoter del WTCC), ha detto: "Tom è parte del WTCC, ha sempre lavorato duramente e ad ogni stagione è cresciuto, lo scorso anno ci ha mostrato qualità notevoli con ottime prestazioni. Con la sua velocità ed esperienza non sarà solamente uno dei principali candidati per la vittoria del WTCC Trophy. Quest'anno avremo almeno dieci concorrenti in lizza per il titolo, cosa mai vista in un Mondiale FIA. Sono certo che Tom sia fra loro perché corre con un grande team e conosce bene la sua C-Elysée TC1".

Vauxhall