ll primo appuntamento della Clio Cup Italia ha riservato numerose sorprese. Un weekend all'insegna dello spettacolo, quello che è andato in scena sui saliscendi del Mugello e che ha incoronato il rientrante Nicola Rinaldi ed il giovanissimo esordiente Timur Boguslavskiy. Ma i protagonisti di questo round inaugurale della stagione sono stati anche Michele Faccin di Infomotori.com, uno dei due giornalisti al via nella Clio Cup Press League di Renault Italia, in Gara 2 al comando con il bagnato fino alle fasi conclusive, quando ha deciso di non prendere eccessivi rischi dando il via libera al russo.

Poi c'è anche "Due", pilota dell'Oregon Team, sempre in Gara 2 terzo ma virtualmente sul gradino più alto del podio, dal momento che sia Faccin che il 16enne russo Boguslavskiy erano in questa occasione trasparenti ai fini della classifica. In Gara 1 Rinaldi è stato perfetto, anche se la sua ultima volta nella Clio Cup Italia risaliva al 2012. Al suo debutto sulla RS 1.6 Turbo il veloce campano della Essecorse ha preceduto i due portacolori della Composit Motorsport, Felice Jelmini e Paolo Felisa, con il secondo anch'egli al proprio esordio nella serie della Fast Lane Promotion.

Poca fortuna per il poleman Matteo Poloni, costretto al ritiro con la terza vettura della Composit Motorsport, dopo un contatto iniziale con Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) che si avviava al suo fianco e alla fine ha concluso quarto. Sesto posto nella circostanza, alle spalle di Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) per Alberto Bergamaschi, pure lui impegnato nella Clio Cup Press League di Renault Italia, al via in rappresentanza di Autotecnica e autore di una condotta eccellente che lo ha visto recuperare dalla settima fila di partenza.

In Gara 2 a rimescolare le carte è stata la pioggia, che ha vanificato la pole di Rinaldi e visto Faccin portarsi davanti a tutti già nel corso della prima tornata. Il veneto, cresciuto nel vivaio della F.Renault 2.0, è stato perfetto, cedendo strada a Boguslavskiy solo al penultimo giro. "Due", dei tre l'unico a prendere punteggio pieno, ha preceduto a sua volta il rookie Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), sorprendentemente secondo davanti a Rinaldi, che adesso guida la classifica del campionato.

Il prossimo appuntamento si svolgerà sul circuito ceco di Brno, unica trasferta estera del calendario, il 10 e 11 giugno.

Gara 1 (podio): 1. Nicola Rinaldi (Essecorse) 12 giri, 25'59"802; 2. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 5"235; 3. Paolo Felisa (Composit Motorsport) 17"722.

Gara 2 (podio): 1. Timur Boguslavskiy (Lema Racing) 10 giri, 27'18"603; 2. Michele Faccin (Renault Italia Press League by Oregon Team) 4"378; 3. "Due" (Oregon Team) 47"068.

Il campionato (top 5): 1. Nicola Rinaldi (Essecorse) 40 punti; 2. "Due" (Oregon Team) 29; 3. Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) e Felice Jelmini (Composit Motorsport) 24; 5. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) 22.