Il 25enne Alon Day ha conquistato la sua ottava vittoria in carriera, la seconda della stagione e la terza in Italia, al volante della Chevrolet SS della Caal Racing, dopo un bel duello ed un magistrale sorpasso sulla Ford Mustang del poleman Frederic Gabillon nei primi due giri della gara. L’israeliano è transitato con nove secondi di vantaggio sotto la bandiera a scacchi, guadagnandosi la testa del campionato con 5 lunghezze di vantaggio su Garcia e 7 su Kumpen.


"Sono entusiasta della mia vittoria, è stata una gara fantastica. Ero davvero veloce sull’asciutto e so che Fred Gabillon è vero combattente. Mi ha fatto piacere poter lottare ancora una volta con lui per la vittoria in modo pulito e corretto, ma duro”. ha detto Day, che recentemente diventato il primo pilota della NASCAR Whelen Euro Series a gareggiare nella Monster Energy NASCAR Cup Series negli Stati Uniti. “Caal Racing è un team fantastico, hanno fatto un gran lavoro. Sono davvero grato a tutti i meccanici ed a tutti i membri del team. La macchina era davvero veloce, probabilmente la più veloce che abbia mai avuto. Conoscevo bene questa pista, abbiamo fatto alcuni test con l’intera squadra. Abbiamo lavorato bene a casa e i risultati si vedono, allenarsi aiuta".

Gabillon, che è stato imbattibile sotto la pioggia in qualifica, ha difeso la sua seconda posizione dagli attacchi di Marc Goossens (#90 Braxx Racing Ford Mustang) per tutta la gara, ed ha portato a casa punti importanti per il campionato.

"È stata una buona gara per me, ma era impensabile battere Alon oggi. Non siamo ancora a posto sull’asciutto”. ha detto il francese. “Sarà dura la seconda gara per noi domani se il tempo rimarrà così, ma spero ancora nella pioggia. Marc, che ha finito dietro di me, era davvero veloce. Era più rapido nelle curve lente ma recuperavo nelle parti veloci. E’ stato una bella battaglia!”

Il campione 2010 della NASCAR Whelen Euro Series Lucas Lasserre ha chiuso al quarto posto una convincente gara alla sua prima apparizione con Mishumotors, dando al team tedesco il miglior risultato di sempre in NASCAR e precedendo Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS), primo nello Junior Trophy, ed il campione in carica Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS), entrambi regolati nella spettacolare battaglia che ha deliziato gli appassionati italiani negli ultimi giri.

Gianmarco Ercoli è transitato settimo davanti a Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) e Borja Garcia (#7 Racers Motorsport Ford Mustang), che ha limitato i danni con la nona posizione. Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang) ha chiuso la Top10.  Pilota dal grandissimo passato in Formula 1, DTM e WTCC, Nicola Larini (#1 Alex Caffi Motorsport Ford Mustang) ha portato a casa una solida undicesima posizione al suo debutto in NASCAR.

“Wow, mi sono divertito come un matto! Ho lottato a lungo in pista, la macchina è davvero divertente da guidare, sia sull’asciutto che sul bagnato. E’ molto più reattiva e agile di quello che mi aspettavo. Avrei potuto salvare un paio di giri alla fine e provare a migliorare il mio giro veloce per partire meglio domani, ma mi rifarò in gara”. ha detto il pilota italiano.

La Divisione ELITE 1 tornerà in azione domani alle 14:20 e, come al solito, sarà trasmesso in diretta streaming su Fanschoice.tv e sulla pagina Facebook della NASCAR Whelen Euro Series.