Decisamente l'Italia porta bene al giovane israeliano Alon Day, che con la doppietta all'Autodromo di Franciacorta di Castrezzato (Bs) sale a quattro successi in Nascar nel nostro paese.

Il pilota della umbra Caal Racing ha letteralmente dominato il NASCAR Gp of Italy, andando a conquistare il successo con 9" di vantaggio sabato e oltre 4" domenica, in una gara che però ha visto la Safety Car entrare in pista in due differenti occasioni.

Alle sue spalle hanno concluso i belgi Marc Goossens e Stienes Longin, con il secondo (campione della classe Elite 2 nel 2016 e figlio del noto ed esperto pilota Gt Bert) che partiva in prima fila al fianco di Day e che provava a tenere il passo dell'israeliano, ma è stato passato nella seconda ripartenza dal compatriota, che lo ha poi rallentato chiudendogli la strada per non farsi ripassare e permettendo così al leader di allungare.

Chiude la Top 5 la coppia francese formata da Frederic Gabillon e Thomas Ferrando, con il pilota della Knauf Racing che ha scavalcato il nostro Gianmarco Ercoli nell'ultimo giro, dopo che l'italiano aveva passato il campione in carica Antony Kumpen al tornante dopo il rettifilo più lungo ed i due si erano toccati, danneggiandosi le vetture.

Questo fatto avrà grandissime ripercussioni in campionato, visto che il belga della Pk Carsports era in piena lotta per provare a conquistare la sua terza corona nel campionato europeo stock car, e dopo il contatto è stato costretto a passare per la corsia box, crollando da quinto a sedicesimo finale.

Brutta giornata anche per lo spagnolo Borja Garcia, che dopo la tappa di Hockenheim era leader del campionato. Per lui un quindicesimo posto, oggi, dopo il nono posto di ieri.

Siccome la gara di Franciacorta è classificata come "semifinale", e forma assieme alla "finale" di Zolder i "playoff" del campionato, offriva un punteggio raddoppiato. E così Alon Day, che sta facendo fare alla serie una grande figura nelle gare in America (addirittura una uscita a Sonoma nella Monster Energy Cup), è ora ampiamente leader della classifica, e dovrà difendere la posizione in Belgio a metà ottobre.

Nascar Whelen Euro Series, Franciacorta, 17/09/2017
Classifica finale di Gara 2

1. Alon Day (Chevrolet SS), 25 giri
2. Marc Goossens (Ford Mustang) a 4"277
3. Stienes Longin (Chevrolet SS) a 4"821
4. Frederic Gabillon (Ford Mustang) a 5"223
5. Thomas Ferrando (Ford Mustang) a 9"237
6. Gianmarco Ercoli (Ford Mustang) a 10"026
7. Salvador Tineo Arroyo (Chevrolet SS) a 10"678
8. Marconi Abreu (Toyota Camry) a 19"322
9. Renzo Calcinati (Ford Mustang) a 19"961
10. Hugo Bec (Ford Mustang) a 31"165
11. Christophe Bouchut (Chevrolet SS) a 31"926
12. Niki Petersen (Chevrolet SS) a 32"317
13. Sam Taheri (Ford Mustang) a 32"482
14. Carlo Alberto Forte (Toyota Camry) a 33"163
15. Borja Garcia (Ford Mustang) a 33"749
16. Antony Kumpen (Chevrolet SS) a 1 giro
17. Jerry De Weerdt (Ford Mustang) a 1 giro