Nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sul tracciato britannico di Silverstone, a chiusura del settimo atto stagionale, il ventunenne rookie tedesco Maximilian Gunther ha colto il primo successo nella categoria dopo essere scattato dal vertice dello schieramento di partenza.

Come in occasione della manche disputata ieri, lo start è avvenuto in regime di safety-car. In scia al vincitore ha chiuso George Russell, ben risalito dall’ottavo posto in griglia. Il pilota della Mercedes ha confermato con un’altra rimarchevole prestazione di meritare la leadership della graduatoria di campionato.

Terzo gradino del podio per Lando Norris, protagonista come il connazionale di un convincente recupero dalla quinta fila sullo schieramento di partenza. Quarta posizione per Artem Markelov, che ha preceduto il portacolori svizzero del Charouz Racing System Louis Deletraz.

Gli alfieri di ACI Sport Antonio Fuoco e Luca Ghiotto hanno disputato una solida gara all’interno della zona punti. Il pilota calabrese del Ferrari Driver Academy è stato costretto al ritiro a causa di un tamponamento da parte di Lando Norris, che stava contendendo al pilota di Cariati la sesta posizione. La corsa di Luca Ghiotto è stata condizionata, a partire dal decimo giro, da problemi al cambio in fase di scalata. Il driver di Arzignano non è riuscito ad andare oltre la sesta posizione davanti a Nyck de Vries. Il driver olandese ha portato la Prema Racing in zona punti dopo aver lungamente occupato la seconda posizione. Arjun Maini del Team Trident ha invece chiuso tredicesimo.

Al vertice della graduatoria di campionato, ben trentasette punti separano George Russell da Lando Norris. Antonio Fuoco nonostante il ritiro mantiene la quinta posizione.

Il prossimo appuntamento stagionale è previsto l’ultimo fine settimana di luglio sui saliscendi dell’Hungaroring, a corollario del Gran premio d’Ungheria.