Il TCR Italy è pronto ad approdare sul circuito di Imola per il weekend del 28 e 29 luglio. Dopo la vittoria e il podio conquistati al Mugello, in testa al campionato tricolore riservato alle vetture da turismo c’è Salvatore Tavano con la CUPRA ufficiale schierata da SEAT Motorsport Italia.

Il fine settimana toscano è stato inoltre ricco di soddisfazioni per l’intera compagine guidata da Tarcisio Bernasconi, con il diciannovenne Matteo Greco, ex compagno di equipaggio di Tavano e passato in solitaria al volante di una CUPRA TCR con cambio DSG, che ha messo a segno due vittorie. La terza CUPRA della scuderia, con a bordo il lombardo Massimiliano Gagliano, ha infine concluso la gara del sabato sul secondo gradino del podio fra le DSG.

A Imola, per il quinto round della stagione - l’ultimo prima della pausa estiva - con la nuova strategia di gara inaugurata al Mugello e l’aggiunta di una terza CUPRA TCR, i piani della scuderia SEAT Motorsport Italia appaiono chiari. Pierantonio Vianello, Direttore del Marchio SEAT in Italia, ha fatto il suo “personale e grande in bocca al lupo ai ragazzi del team di Tarcisio Bernasconi ”, pronti a dare il meglio ciascuno sulla propria CUPRA TCR.

IN LOTTA CON LA ZAVORRA - “Questo weekend a Imola la sfida sarà particolarmente impegnativa perché sulla nostra CUPRA ci saranno 90 kg di zavorra: 60 derivano dal BOP e 30 dalla scorsa vittoria”, dichiara Salvatore Tavano. “La pista di Imola mi piace molto e punteremo a stare sempre davanti, ma siamo consapevoli che con questo peso in macchina sarà difficile lottare per le prime posizioni”. Tornato a correre dopo quattro stagioni di stop, Salvatore Tavano, 38 anni, ha un ricco palmares sia in Formula (è stato vicecampione italiano di F3) che sulle ruote coperte, ha vinto il titolo di Superproduzione nel 2003 e ha militato con vittorie e piazzamenti nei campionati internazionali come il WTCC e la Le Mans Series.

L TROFEO DSG – Anche Matteo Greco e Massimiliano Gagliano, impegnati nel Trofeo DSG, punteranno ai massimi risultati. “Sono contento di poter correre da solo: sicuramente stare il doppio del tempo in macchina mi farà aumentare il feeling. Il Trofeo DSG è molto combattuto e continuerò a dare il massimo”, ha detto Matteo Greco, campione in carica della SEAT Leon Cup. Do il benvenuto tra le nostre fila a Matteo: so che sarà un rivale forte e sono sicuro che ci divertiremo!” dichiara Massimiliano Gagliano, che con la CUPRA DSG ha già conquistato quattro podi in questo inizio di stagione.

TUTTI I NUMERI DELLA CUPRA - Con un motore turbo di due litri che sprigiona una potenza massima di 350 CV (257 kW), sospensioni altamente regolabili, un solido differenziale meccanico e un potente sistema di freni Radical di AP e sei pistoni, le tre CUPRA TCR, evoluzione delle Leon Cup Racer sono capaci di raggiungere i 267 km/h. La coppia massima di 420 Nm (2.00-5.000 giri/minuto) e l’accelerazione da 0-100 in soli 5,2 secondi sono i numeri che attestano l’anima sportiva delle nuove CUPRA TCR.